E’ detraibile la quota pagata per la tessera del partito politico?

Ai fini della detrazione delle erogazioni liberali ai partiti politici è richiesto il rispetto di determinate condizioni

di , pubblicato il
E' detraibile la quota pagata per la tessera del partito politico?

Il legislatore riconosce una detrazione IRPEF del 26% a fronte delle erogazioni liberali fatte in favore di partiti politici. Lo sgravio fiscale spetta anche se l’erogazione liberale è fatta dai candidati e dagli eletti alle cariche pubbliche in conformità a previsioni regolamentari o statutarie.

Vediamo, invece, cosa è previsto per quota pagata ai fini del tesseramento al partito politico e, quindi, se anche tale somma può essere considerata come detraibile ai fini fiscali per il tesserato.

I requisiti per la detrazione

Innanzitutto, occorre precisare che il diritto alla detrazione dell’erogazione liberale ai partiti politici è ammessa solo laddove rispettati entrambi i seguenti requisiti:

  • il partito politico destinatario dell’erogazione deve risultare iscritto nel registro nazionale previsto dall’art. 4 del decreto-legge. n. 149 del 2013
  • il versamento dell’erogazione deve risultare da pagamento mediante banca o posta o, comunque, da altro strumento tracciabile (carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari). Non è detraibile l’erogazione eseguita in contanti.

Lo sgravio fiscale è ammesso secondo il principio di cassa. Quindi, ad esempio, nel Modello 730/2022 (da presentare quest’anno) si detraggono le erogazioni “pagate” nell’anno d’imposta 2021.

Erogazioni liberali al partito politico: le spese escluse

Come chiarito nella Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 7/E del 2021, la detrazione del 26% in commento non spetta per:

  • i contributi versati a favore dei comitati elettorali, liste e mandatari in quanto privi di una loro rappresentanza in Parlamento
  • la quota versata per il tesseramento o la quota associativa, trattandosi di versamento eseguito per avere il diritto a partecipare alle vicende del partito.

Dunque, la spesa pagata da un cittadino per la tessera al partito politico non rientra tra quelle detraibili in dichiarazione redditi.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,