Da oggi multe per chi getta carte e mozziconi di sigarette a terra

Sanzioni molto salate per chi getta a terra fazzoletti di carta, rifiuti di piccole dimensioni e mozziconi di sigarette. In vigore da oggi il collegato ambientale.

di , pubblicato il
Sanzioni molto salate per chi getta a terra fazzoletti di carta, rifiuti di piccole dimensioni e mozziconi di sigarette. In vigore da oggi il collegato ambientale.

Entra in vigore oggi il collegato ambientale che, per combattere l’abbandono di rifiuti di piccole dimensioni, prevede sanzioni fino a 300 euro.   Scatta, quindi, il divieto di disperdere nell’ambiente scontrini, fazzoletti di carta, gomme da masticare e mozziconi di sigaretta per la svolta green prevista dalla legge 221 del 28 dicembre 2015 che reca “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”. [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Multe salate per chi getta in terra fazzoletti di carta, gomme e mozziconi di sigarette.[/tweet_box] Insieme alle sanzioni scatta anche l’obbligo per i Comuni di installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di ritrovo appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi di sigaretta. Le sanzioni previste per chi getta in terra rifiuti di piccole dimensione vanno da 30 a 150 euro ma se l’abbandono riguarda mozziconi di sigaretta la sanzione può arrivare fino a 300 euro.

  Il provvedimento non riguarda soltanto i rifiuti, però, si vuol contrastare lo smog nelle città e per questo è previsto uno stanziamento di 35 milioni di euro per i Comuni al fine di finanziare progetti di mobilità sostenibile che vadano a limitare traffico e inquinamento.   Le lampadine dei semafori fulminate saranno sostituite con quelle a basso consumo e per gli imballaggi di birra e acqua minerale servite al pubblico da alberghi, bar e ristoranti si vuol sperimentare il vuoto a rendere su cauzione.

Argomenti: , ,