Contributi volontari: come ottenere Mav per contributi mancanti?

Come pagare i contributi volontari mancanti se non si è in possesso del MAV?

di , pubblicato il
ricongiunzione contributi liberi professionisti

Mi pregio scriverle per un suo chiarimento o aiuto.
Sono un ex dipendente Poste Italiane fondo speciale ex-ipost, che ha aderito all’esodo volontario cessando dal servizio in data 30/09/2015.
Sono stato autorizzato dall’INPS di Trapani al versamento dei contributi volontari che ho regolarmente versati fino al 31/12/2017.
Attualmente posso far valere in totale anni 42 mesi 9 giorni 1 di contribuzione, e dunque per il conseguimento del requisito richiesto per la pensione anticipata manca solo il mese di gennaio 2018.
Ho diverse volte richiesto all’INPS il MAV relativo a detto mese di gennaio 2018 per il versamento dei contributi suddetti, ma non riesco ad ottenerlo.
Premetto che ho già presentato domanda di pensione anticipata con decorrenza 01/02/2018, ma certamente il funzionario competente della Sede Inps di Palermo rigetterà la domanda per il mese mancante di contribuzione, se non provvederò prima che esamini la mia pratica al versamento medesimo.
Il mio quesito e richiesta di aiuto è questo: come faccio ad ottenere il MAV relativo al mese di gennaio 2018 per versare tempestivamente i contributi mancanti?

Ringrazio anticipatamente e colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.

 

I contributi volontari possono essere versati accedendo al servizio “Versamenti volontari” del Portale dei pagamenti INPS, con una delle seguenti modalità:

  • MAV inviato dall’INPS per posta oppure generato dall’utente. Il bollettino può essere visualizzato, modificato, stampato e pagato in un qualsiasi istituto di credito senza commissioni oppure presso gli uffici postali con l’applicazione della commissione di versamento;
  • Online, tramite la modalità “Pagamento immediato pagoPA”, che permette di versare i contributi utilizzando la carta di credito, di debito o prepagata oppure mediante addebito in conto;
  • Avviso di pagamento pagoPA, che permette di versare i contributi presso qualsiasi Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP) aderente al circuito “ pagoPA”.
  • In alternativa è possibile versare i contributi presso le tabaccherie che espongono il logo “Servizi INPS”, aderenti al circuito “Reti Amiche” tramite Lottomatica, fornendo il proprio codice fiscale e il codice autorizzazione/prosecutore.

Non so se ha provato in uno dei modi che le ho descritto, se così fosse le consiglio di recarsi presso la sede Inps più vicina e farsi fornire un cartaceo del Mav mancante.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

 

Argomenti: , ,