Contributi ENASARCO 2021: FAQ

Per i contributi ENASARCO 2021, il 26 febbraio l'Ente Nazionale ha confermato l'aliquota applicata nel 2020 del 17%.

di , pubblicato il
Per i contributi ENASARCO 2021, il 26 febbraio l'Ente Nazionale ha confermato l'aliquota applicata nel 2020 del 17%.

Dopo un graduale aumento delle aliquote di contribuzione nel periodo 2014/2020 a carico di agenti e rappresentanti che operano in forma di impresa individuale o società di persone, quest’anno nulla cambia. Per i contributi ENASARCO 2021, il 26 febbraio l’Ente Nazionale ha confermato l’aliquota applicata nel 2020 del 17%.

Dal 1° gennaio 2021, viene introdotta l’aliquota agevolata per i giovani agenti (di età inferiore ai 31 anni), applicabile nel triennio 2021-2023. In sostanza, per i giovani, l’aliquota del 17% si riduce di 6 punti percentuali per il primo anno, di 8 punti per il secondo anno e di 10 punti per il terzo. Tale agevolazione si applica esclusivamente agli agenti individuali.

Quali sono i minimali e i massimali? Leggi le FAQ.

Contributi ENASARCO 2021 – FAQ

Riportiamo di seguito le principali FAQ per i contributi 2021 dell’Ente Nazionale di Assistenza per gli agenti e i rappresentanti di commercio.

Quali sono le novità sugli importi minimali e massimali contributivi ENASARCO 2021?

Per l’agente plurimandatario, il massimale provvigionale annuo per ogni rapporto di agenzia è di 25.682 euro (fino a 4.365,94 euro di contributo massimo), mentre il minimale annuo è di 431 euro (107,75 euro a trimestre).

Per l’agente monomandatario, il massimale annuo è di 38.523 euro (contributo massimo di 6.548,91 euro), mentre il minimale annuo è di 861 euro (215,25 euro a trimestre).

Qual è l’aliquota per i contributi ENASARCO 2021?

E’ la stessa del 2020, rimane invariata al 17%, di cui il 3% a titolo di solidarietà. Come al solito, una metà grava sulla ditta mandante, l’altra metà è a carico dell’agente.

Fanno eccezione i rapporti di agenzia con agenti che operano in forma di società di capitali: in tal caso, è dovuto il contributo al Fondo Assistenza con aliquota del 4%, di cui l’1% a carico dell’agenzia ed il 3% a carico della preponente.

Come vanno calcolati i contributi ENASARCO?

Devono essere calcolati su tutte le somme dovute all’agente o rappresentante di commercio legato dal rapporto di agenzia, anche quelle non pagate.

Il criterio di applicazione dell’aliquota è quello della competenza, si riferisce al periodo di maturazione della provvigione.

Quali sono le scadenze per il versamento dei contributi?

I contributi vanno versati trimestralmente, entro il 20 del secondo mese successivo al trimestre di competenza.

Le scadenze sono le seguenti:

– 20 Maggio per il 1° trimestre;

– 20 Agosto per il 2° trimestre;

– 20 Novembre per il 3° trimestre;

– 20 Febbraio dell’anno seguente per il 4° trimestre.

Se i termini scadono in un giorno festivo, slittano al primo giorno feriale successivo.

La contribuzione ENASARCO giovani 2021 è agevolata?

Sì, l’agevolazione interessa l’ingresso e permanenza di giovani agenti nella professione di età inferiore ai 31 anni nel triennio 2021-2023.

Per i giovani agenti e rappresentanti l’aliquota del 17% scende di 6 punti percentuali (11%) per il primo anno, di 8 punti (9%) per il secondo anno e di 10 punti (7%) per il terzo anno di attività.

Inoltre, il minimale contributivo annuo si riduce del 50% per ciascun anno solare compreso nell’agevolazione.

L’agevolazione è applicabile soltanto agli agenti che operano in forma individuale. Anche in questo caso, il contributo è per metà a carico dell’agente è per l’altra metà a carico dell’impresa preponente.

Argomenti: ,