Concorso Polizia di Stato: bando per 1.227 posti da agente, requisiti e scadenza

Pubblicato il bando di concorso per 1.277 posti da agente di Polizia di Stato. Come e quando presentare la domanda di partecipazione.

di , pubblicato il
Bando di concorso Polizia di Stato

La Polizia di Stato recluta nuovi agenti. E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie speciale “Concorsi ed esami” – il bando per l’assunzione di 1.227 allievi agenti di Polizia di Stato.

La selezione è riservata ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo. Il bando di concorso specifica quali sono i requisiti da possedere per i candidati e la data di scadenza delle domande.

Concorso Polizia di Stato requisiti

I requisiti previsti dalla legge per partecipare al concorso da agenti di Polizia di Stato sono diversi. Di seguito, riportiamo l’elenco:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • per i volontari delle Forze armate in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, diploma di scuola secondaria di primo grado o equipollente. Per i volontari delle Forze armate arruolati dal 1° gennaio 2021, diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • avere una età compresa fra i 18 e 26 anni. Quest’ultimo limite è elevato, fino a un massimo di 3 anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati;
  • possesso delle qualità di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo n. 165/2001;
  • efficienza e idoneità fisica, psichica e attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica di agente di Polizia di Stato.

Domanda di partecipazione e scadenza

La domanda di partecipazione al concorso deve essere trasmessa entro il termine di 30 giorni dalla data di pubblicazione del banco. Quindi il termine ultimo è il 16 agosto 2021. Le candidature dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica tramite il seguente indirizzo web.

Una volta verificati i requisiti da parte dell’amministrazione ed essere stati ammessi, i candidati affronteranno le seguenti prove selettive:

  1. prova d’esame scritta;
  2. prova di efficienza fisica;
  3. accertamenti psico-fisici;
  4. accertamenti attitudinali;
  5. valutazione dei titoli.

Il mancato  superamento  della  prova  d’esame  scritta  o  di efficienza fisica o di uno degli accertamenti  comporta l’esclusione dal concorso. I concorrenti dichiarati vincitori del concorso  sono  ammessi alla frequenza del corso di formazione di Polizia di Stato.

Argomenti: ,