Concorso Agenzia delle entrate 2019: bando per 160 dirigenti, requisiti e scadenza

Nuovo concorso dell'Agenzia delle Entrate per dirigenti, tutte le info sulla partecipazione e le scadenze.

di , pubblicato il
Nuovo concorso dell'Agenzia delle Entrate per dirigenti, tutte le info sulla partecipazione e le scadenze.

L’Agenzia delle entrate ha aperto un bando di concorso per 160 dirigenti. La domanda può essere inviata fino a marzo, vediamo tutti i dettagli sul bando quali requisiti di partecipazione e modalità invio della candidatura.

Concorso Agenzia delle Entrate, chi può partecipare

Agenzia delle Entrate ha pubblicato un bando per 160 dirigenti di cui 150 per gli uffici tributi e 10 per uffici addetti ai servizi catastali. Il bando dell’Agenzia delle Entrate è stato pubblicato lo scorso 1 febbraio, è rivolto a laureati e si pone come obiettivo l’assunzione di personale per incarichi nel ruolo di Dirigente di seconda fascia in prova. Nel dettaglio 150 post sono destinati ai Dirigenti da immettere alla direzione di uffici legati alla gestione, riscossione e contenzioso dei tributi mentre gli altri 10 posti per dirigenti da affidare alla gestione dei servizi catastali. Di questi 160 posti totali, si fa notare che il 50% è destinato ai dipendenti di ruolo assunti tramite concorsi e in servizio presso l’ente, con  almeno 10 anni di anzianità. Tutti i dettagli sulle riserve in ogni caso sono disponibili sul bando.

Ti potrebbe interessare anche: Concorso infermieri e Operatori Socio Sanitari 2019: bandi con scadenza a fine febbraio

A poter partecipare ai concorso sono i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

-chi è in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche

– dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni con laurea

-chi ha ricoperto incarichi dirigenziali in amministrazioni pubbliche, per almeno 5 anni

-laureati che hanno maturato  almeno 4 anni di servizio continuativo presso enti od organismi internazionali

Si richiedono anche:

-cittadinanza italiana

-idoneità fisica;

-Godimento dei diritti civili e politici

-non essere stati interdetti dai pubblici uffici, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

L’elenco completo dei requisiti e dei candidati che possono inviare la loro domanda si trova nel link seguente con il bando.

Quando scade la domanda e le prove previste

La domanda può essere inviata entro il 4 marzo 2019 tramite il link dedicato sopra. In seguito sono previste una prova scritta, una orale ed un’eventuale prova preselettiva se il numero delle candidature supereranno 450 unità. Le prove verteranno su quesiti inerenti diritto tributario, amministrativo, scienze delle finanze, diritto civile, economia aziendale, pianificazione, organizzazione e sistemi di controllo.

Leggi anche: Concorso Rai 2019 e Recruiting Day Ferrovie dello Stato: nuove offerte lavoro

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,