Con il Reddito di Cittadinanza posso comprare un biglietto aereo?

Molti utenti si chiedono: "con il reddito di cittadinanza posso comprare un biglietto aereo?". Rispondiamo alla domanda.

di , pubblicato il
Molti utenti si chiedono:

Il RdC non viene erogato tramite bonifico, bensì viene accreditato sull’apposita Carta prepagata RdC. Il decreto 4/2019 non elenca espressamente tutti i beni e servizi che si possono acquistare con la Carta RdC: lista soltanto quelli non consentiti. In più, sono previsti limiti per effettuare bonifici e prelievo di contanti.

Visto che non esiste una lista completa di beni e servizi acquistabili tramite Carta RdC, le domande fioccano. Molti utenti si chiedono: “con il reddito di cittadinanza posso comprare un biglietto aereo?”.

Non esiste alcun divieto che impedisce al titolare della carta reddito di cittadinanza di fruire degli importi disponibili per pagare la vacanza. L’importante è che venga organizzata in Italia.

In merito ai viaggi, vediamo cosa si può pagare e cosa no.

Reddito di Cittadinanza: posso comprare un biglietto aereo?

Sono ancora numerosi i beneficiari del Reddito di Cittadinanza convinti che la Carta RdC possa essere spesa soltanto per beni o servizi di prima necessità e che la vacanza non rientri tra i bisogni primari. Non è così. Sul sito ufficiale del RdC che fa capo al Ministero del Lavoro si legge che il reddito di cittadinanza può essere speso per qualsiasi necessità tranne i beni e servizi vietati espressamente. In questa lista nera pubblicata online non figurano le spese di viaggio e soggiorno per le vacanze.

Per esclusione, quindi, l’acquisto di biglietti per treni, aerei, bus, navi o altri mezzi di trasporto scelti per il viaggio, soggiorno in hotel, B&B o agriturismo, pranzi e cene al ristorante, benzina auto o noleggio di un’auto, biglietti per concerti, teatri e parchi divertimenti sono spendibili tramite Carta reddito di cittadinanza.

Con il Reddito di Cittadinanza posso comprare un biglietto aereo? La risposta è sì. E’ possibile pagare le spese di viaggio e soggiorno per le vacanze senza il rischio di blocco della carta.

Sì a spese di viaggio e soggiorno ma solo in Italia

La Carta RdC si può utilizzare per effettuare acquisti di beni e servizi presso i POS di esercizi commerciali italiani convenzionati con il circuito Mastercard.

A prescindere dal bene o servizio da acquistare, chi è in vacanza all’estero non può utilizzare la Carta RdC. Non può pagare neanche l’autostrada visto che al casello i metodi di pagamento autorizzati sono Viacard, carte di credito e Bancomat.

I biglietti di viaggio si possono acquistare soltanto presso biglietterie autorizzate ed esercizi commerciali, non su Internet. Tra parentesi, nessun acquisto online viene autorizzato con la carta reddito di cittadinanza.

Inoltre, chi ha intenzione di noleggiare navi e imbarcazioni da diporto deve sapere che questa spesa è stata espressamente vietata dal decreto del Ministero del Lavoro. Quindi, dovrà pagare con un’altra carta, in caso di necessità.

Argomenti: