Come andare in pensione a 57 anni

Non bisogna necessariamente beneficiare della Legge 104 per andare in pensione a 57 anni. Ottenere la pensione anticipata è il desiderio di tutti i lavoratori.

di , pubblicato il
importo della pensione può essere aumentato anche dopo il perfezionamento dei requisiti: ecco come

Non bisogna necessariamente beneficiare della Legge 104 per andare in pensione a 57 anni. Ottenere la pensione anticipata è il desiderio di tutti i lavoratori. Il sistema previdenziale prevede possibilità di prepensionamento legate a specifici requisiti e tutele. Ad esempio, la Legge 104 per i caregiver che assistono un familiare con grave handicap prevede l’uscita anticipata dal lavoro a 57 anni.

Esistono, però, altre misure che consentono di andare in pensione a 57 anni a tutti i lavoratori, non solo a quelli tutelati o con particolari requisiti.

Come andare in pensione a 57 anni

Oggi più che mai c’è bisogno di alternative, soluzioni che permettano la pensione anticipata. Quota 100 terminerà il 31 dicembre 2021 e non verrà rinnovata. Lo scalone di 5 anni va evitato in un modo o nell’altro. Con nuove misure attualmente al vaglio del Governo per la Riforma Pensione o con soluzioni esistenti che non tutti conoscono.

Come andare in pensione a 57 anni senza la Legge 104?

Possono andare in pensione a 57 anni tutti coloro che hanno perso il lavoro da almeno 2 anni. Devono aver sottoscritto un fondo pensione e versato almeno 5 anni di contributi. In tal caso, è possibile accedere alla RITA con 57 anni di età e 20 anni di contribuzione.

Un’altra possibilità è riservata ai lavoratori dipendenti del settore privato con invalidità riconosciuta non inferiore all’80%. In questo caso, si può richiedere la pensione anticipata di vecchiaia a partire dai 56 anni di età (Circolare INPS 82/1994).

Pensione anticipata, Ape Sociale e pensione di inabilità

Attualmente, c’è la pensione anticipata con un’anzianità contributiva di 42 anni e 10 mesi (per gli uomini) e 41 anni e 10 mesi (per le donne) indipendentemente dall’età anagrafica, ma quanti lavoratori riescono a maturare tutti questi anni di contribuzione? Uscire dal lavoro a 57 anni con questa formula è impossibile: significherebbe iniziare a lavorare a 14-15 anni.

La pensione di inabilità permette ai dipendenti del settore pubblico di ottenere una maggiorazione contributiva equivalente ad una pensione di 60 anni di età (Legge n. 335/95 art. 2 co. 12).

L’Ape sociale non permette al lavoratore di chiedere il prepensionamento all’età di 57 anni bensì a 63 anni con 30 anni di contributi. Oltretutto, è una misura riservata a 4 categorie di lavoratori tutelati: disoccupati, caregiver, disabili e addetti a lavori usuranti/gravosi. L’Ape sociale scade il 31 dicembre 2021 salvo rinnovo. E’ possibile presentare domanda entro il 30 novembre 2021.

Argomenti: ,