Codici tributo F24 Iva, Irap, Irpef e tributi locali

Quali codici tributi devono essere utilizzati dai professionisti per la compilazione dell’F24 per il pagamento dei diversi tributi? Molti titolari di partita Iva, infatti, decidono di non avvalersi dell’aiuto di un professionista abilitato compilando da soli il modello dell’F24 relativo al pagamento di Irpef, Irap, Iva e altri tributi locali. Ma quali sono i codici […]

di , pubblicato il
F24

Quali codici tributi devono essere utilizzati dai professionisti per la compilazione dell’F24 per il pagamento dei diversi tributi? Molti titolari di partita Iva, infatti, decidono di non avvalersi dell’aiuto di un professionista abilitato compilando da soli il modello dell’F24 relativo al pagamento di Irpef, Irap, Iva e altri tributi locali. Ma quali sono i codici tributo da utilizzare nel pagamento dei diversi tributi?

Per il pagamento dell’Irpef i codici tributo da utilizzare sono i seguenti:

  •  4001 Irpef – saldo
  •   4003 addizionale all’Irpef – acconto prima rata
  •   4005 addizionale all’Irpef – saldo
  •   4033 Irpef acconto – prima rata
  •   3801 addizionale regionale all’Irpef
  •   3843  addizionale comunale all’Irpef – autotassazione – acconto
  •   3844 addizionale comunale all’Irpef – autotassazione – saldo

Per il pagamento della cedolare secca i codici tributo da utilizzare sono i seguenti:

  •   1840 imposta sostitutiva su locazioni abitative (“cedolare secca”) – acconto prima rata
  •   1842 imposta sostitutiva su locazioni abitative (“cedolare secca”) – saldo

 

Per il pagamento dell’Irap i codici tributo da indicare nell’F24 sono i seguenti:

  •   3800 Irap – saldo
  •   3812 Irap acconto – prima rata

Per quel che riguarda le partite Iva i codici tributi da utilizzare nel modello F24 sono:

  •   1793 imposta sostitutiva per i “nuovi minimi” – acconto prima rata (art. 27, Dl n. 98/2011)
  •   1795 imposta sostitutiva per i “nuovi minimi” – saldo
  •   1790 imposta sostitutiva sul regime forfetario – acconto prima rata
  •   1792 imposta sostitutiva sul regime forfetario – saldo

Per il pagamento di Ivie e Ivafe bisognerà, invece, utilizzare i seguenti codici tributo nella compilazione del modello F24:

  •   4041 imposta sul valore degli immobili situati all’estero (Ivie) – saldo
  •   4044 imposta sul valore degli immobili situati all’estero (Ivie) – acconto prima rata
  •   4043 imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (Ivafe) – saldo
  •   4047 imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (Ivafe) – acconto prima rata

Per il pagamento dell’Iva i codici tributo da indicare sono i seguenti:

  •   4200 acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata
  •   1100 imposta sostitutiva su plusvalenza per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate
  •   6099 versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale
  •   6494 studi di settore – adeguamento Iva
  •   4726 studi di settore – maggiorazione 3% adeguamento
Argomenti: ,