Codice della strada: vietato lasciare aria condizionata accesa in sosta

Multe salate per chi tiene accesa l’aria condizionata o il riscaldamento quando si è in sosta. Cosa prevede il codice della strada.

di , pubblicato il
codice strada

Lasciare l’auto in sosta con il condizionatore acceso è vietato dal codice della strada. O meglio, è vietato lasciare il motore acceso quando si è in sosta per far funzionare il riscaldamento o l’aria condizionata.

E’ questo uno dei divieti più strani imposti dalla legge. Lo prevede il codice della strada all’art. 157 che regola la sosta e la fermata dei veicoli sulle nostre strade. Il comma 7 bis vieta infatti il mantenere il motore acceso durante la sosta con lo scopo di far funzionare l’impianto di condizionamento.

Aria condizionata accesa durante la sosta

Si tratta di una norma del codice della strada che trova scarsa applicazione, anche perché d’estate molte auto che si trovano in luoghi di sosta sono esposte a temperature elevate e l’aria condizionata è ormai diventata indispensabile per automobilisti e passeggeri.

La norma, tuttavia, fa riferimento alla “sosta” e non alla fermata. Cioè quando si tratta di arresto dei veicolo nei parcheggi o in aree di sosta per un periodo prolungato. In questo caso scatta il divieto di tenere il motore acceso per far funzionare l’aria condizionata d’estate.

Il che vale anche per l’inverno, quando spesso capita di trovarsi in aree di sosta e tenere il motore acceso per riscaldare l’abitacolo. Le multe, in caso di violazione della norma al codice della strada, prevedono il pagamento di una somma che va da 216 a 432 euro. Non sono proprio noccioline.

Le motivazioni del codice della strada

I motivo principale che sostiene la scelta del legislatore è di natura prettamente ambientalista. Tenere il motore acceso presuppone un maggiore inquinamento dell’area di sosta con bassa dispersine di inquinanti nell’area.

L’auto non è in movimento e il tasso di inquinamento è concentrato in una ristretta zona.

I costruttori, spinti dalle necessità ambientaliste, dotano le loro automobili di una serie di accessori quali lo Start&Stop. Strumentazioni che spesso portano con sé lo spegnimento temporaneo del compressore dell’aria condizionata ad esempio al semaforo rosso.

Questi accessori solitamente di serie preservano da una distrazione quale la sosta con motore acceso alla quale si può comunque andare deliberatamente incontro attraverso l’inserimento della marcia. In ogni caso, per evitare salate multe da pagare, è consigliabile evitare soste con il condizionatore acceso.

Argomenti: ,