Chiudere un conto Paypal: ecco come fare

Chiudere un conto Paypal non è semplicissimo poichè richiede che siano rispettate alcune condizioni, ecco quali.

di , pubblicato il
Chiudere un conto Paypal non è semplicissimo poichè richiede che siano rispettate alcune condizioni, ecco quali.

Aprire un conto Paypal è facilissimo ed intuitivo. Chiudere un conto Paypal, invece richiede che vengano rispettate alcune condizioni.

Per chiudere un conto Paypal, infatti, è necessario che il proprio conto sia a zero, bisogna aver rimosso le carte di credito e i conti correnti associati al conto stesso, rimuovere eventuali account eBay registrati e rimuovere i pagamenti automatici effettuati sul conto. Se non si rispettano queste condizioni, infatti, non è possibile procedere alla chiusura del conto Paypal.

Se anche rispettando tutte queste condizioni non è ancora possibile chiudere il conto Paypal è possibile che vi siano delle transazioni in sospeso o delle contestazioni o reclami aperti. Queste, infatti, possono essere le cause che impediscono la chiusura del conto.

Chiudere il conto PayPal: come portare il saldo a zero

Come si fa a portare il proprio conto Paypal a saldo zero? E’ possibile farlo trasferendo tutto l’importo su una carta di credito associata o sul proprio conto corrente. In alternativa è possibile spendere il proprio saldo o trasferirlo su un altro conto Paypal di un familiare o un amico. Se il saldo, invece, è negativo bisognerà fare l’operazione contraria: versare sul conto Paypal quel che manca per portarlo a zero.

Una volta rispettate tutte queste condizioni si può procedere alla chiusura del conto Paypal: per farlo bisognerà cliccare sull’icona dell’ingranaggio posta in alto a destra e scegliere l’opzione “Chiudi il tuo conto”. Una volta confermata l’intenzione di chiudere il conto la vostra scelta è fatta. Ma è bene sapere che se chiudete un conto paypal non sarà più possibile aprirne un altro associato alla stessa email: la scelta della chiusura del conto Paypal è irreversibile.

Argomenti: ,