Cassette di sicurezza: cosa sono e come funzionano?

Uno dei prodotti più richiesta dai correntisti sono le cassette di sicurezza per la messa in protezione di gioielli, monete, lingotti ed oggetti preziosi.

di , pubblicato il
Lavoro Intesa San Paolo

Uno dei prodotti più richiesta dai correntisti sono le cassette di sicurezza per la messa in protezione di gioielli, monete, lingotti ed oggetti preziosi.

Scopriamo in questa guida quali sono le varie tipologie di cassette di sicurezza rinvenibili e quali sono le ragioni che portano a sceglierne una tipologia rispetto ad un’altra.

Cassette di sicurezza: cosa sono?

La maggior parte degli istituti di credito nazionali offre ai propri correntisti il servizio delle cassette di sicurezza e consente di utilizzare nel totale rispetto della privacy e della propria sicurezza i piccoli porta oggetti di valore, che rimangono custoditi al sicuro all’interno della cassetta.

Il correntista può accedere alla cassetta di sicurezza con una chiave. Solitamente, le cassette di sicurezza vengo poste nei caveau, e al momento del prelievo e del rilascio di oggetti preziosi il correntista viene lasciato solo per ragioni di privacy.

In alcuni istituti di credito le cassette di sicurezze sono provviste della doppia serratura e sono blindate.

Cassetta di sicurezza: iter per richiederla

Per poter avere una cassetta di sicurezza è necessario seguire un determinato iter che consente di sottoscrivere un vero e proprio contratto.

Il contratto deve essere sottoscritto sia dal legittimo proprietario della cassetta sia dai delegati dei quali farà il nome.

Soggetti terzi designati dallo stesso correntista possono accedere alla cassetta di sicurezza e un addetto della banca sarà tenuto ad autorizzare o a negare l’accesso ai caveau.

Una volta aperta la serratura della banca, il terzo verrà lasciato solo in sicurezza.

Cassette di Sicurezza: Polizza assicurativa

Ogni banca proporrà svariati prodotti assicurativi, il cui premio contribuisce all’incremento del canone e degli oneri per la gestione del conto corrente.

Le cassette di sicurezza possono necessitare di una polizza assicurativa che non è obbligatoria, ma vivamente consigliata.

Tutto dipende dal valore dei beni che avrete destinato alla cassetta. Ogni polizza assicurativa viene stipulata a seconda del valore in euro contenuto nella cassetta di sicurezza.

Molte banche riservano la possibilità di possedere una cassetta di sicurezza solo ed esclusivamente ai propri correntisti.

Cassette di sicurezza: quanto costano?

Quanto costano le cassette di sicurezza? Il costo di una cassetta di sicurezza dipende dalle condizioni economiche applicate dall’istituto di credito.

In generale, possiamo stimare che la sottoscrizione di una cassetta di sicurezza comporta il sostenimento di costi che variano dai 20 agli 80 euro.

In ogni caso si tratta di un importo che potrebbe risultare conveniente per custodire oggetti preziosi e di valore.

Prima della sottoscrizione del contratto ti consigliamo di leggere attentamente il foglio informativo reperibile sul sito della banca.

Argomenti: ,