Carta di identità elettronica: ecco come richiederla nei comuni in cui è attiva

Come richiedere la carta di identità elettronica e in quali Comuni è già atttiva?

di , pubblicato il
Come richiedere la carta di identità elettronica e in quali Comuni è già atttiva?

La carta di identità elettronica si presenta come una smart card dotata di microchip e banda ottica che, pian piano, andrà a sostituire la vecchia carta di identità tradizionale.

Al momento, nei comuni in cui è già attiva, la carta di identità elettronica nel proprio comune di residenza o di dimora presentando una foto tessera o in formato cartaceo o su suspporto USB. Quando si presenta la richiesta per la carta di identità elettronica è bene dotarsi di codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare la registrazione.

Il costo della carta di identità elettronica è di 16,79 euro da versare nelle casse del Comune, a cui vanno aggiunti i diritti fissi e di segreteria.

Per il rilascio del nuovo documento bisogna fornire all’operatore dell’ufficio comunale un altro documento che attesti la propria identità o presentarsi nell’ufficio con 2 testimoni che attestino la verà identità del richiedente.

Se invece si richiede la carta di identità elettronica per rinnovo del documento, si dovrà consegnare il vecchio documento all’operatore.

Al momento della richiesta di rilascio della carta di identità elettronica saranno acquisite le impronte digitali del richiedente e sarà chiesto al cittadino il consenso per la donazione degli organi.

E’ possibile sapere in quali Comuni il servizio è già attivo collegandosi al sito internet istituzionale.

Argomenti: ,