Canone Rai sul telefonino, paga anche chi non scarica l’app RaiPlay?

Per il canone Rai sul telefonino, a pagare la tassa di possesso è pure chi non non scarica l'app RaiPlay? Perché tra televisori e dispositivi mobili, per la visione dei canali Tv, c'è grande incertezza. Ed anche un pizzico di confusione. Ecco la verità.

di , pubblicato il
Canone Rai sul telefonino, paga anche chi non scarica l'app RaiPlay?

Per il canone Rai sul telefonino, a pagare la tassa di possesso sarà pure chi non non scarica l’app RaiPlay? Perché tra i televisori ed i dispositivi mobili, per la visione dei canali Tv, c’è grande incertezza. Ed anche un pizzico di confusione.

Visto che in realtà, almeno per ora, il canone Rai sul telefonino non esiste. Ad oggi, infatti, la tassa di possesso è dovuta solo per i televisori e per ogni altra apparecchiatura adibita alla ricezione dei canali sulla piattaforma del digitale terrestre.

Canone Rai sul telefonino, paga anche chi non scarica l’app RaiPlay?

Quindi, attualmente il canone Rai sul telefonino può essere derubricato a bufala. In quanto chi in casa non ha il televisore, ma solo smartphone e tablet, non è tenuto a pagare la tassa. Ma per non farlo deve inviare apposita dichiarazione di non possesso Tv al Fisco. Ovverosia, all’Agenzia delle Entrate.

Detto questo, il canone Rai sul telefonino però potrebbe diventare in tutto e per tutto una realtà. In quanto i vertici della televisione di Stato spingono per l’estensione del canone anche per i dispositivi mobili. Non è la prima volta che ci sono peraltro questi rumors. Ma poi tutto si è sciolto come neve al sole.

Tassa di possesso del televisore, paga chi scarica l’app RaiPlay?

L’eventuale introduzione del canone Rai sul telefonino rappresenterebbe una vera e propria rivoluzione. Di certo non graditissima a milioni di italiani che guardano la Tv in streaming. Anche per questo, ma siamo solo nel campo delle ipotesi, si penserebbe pure a far pagare il canone Rai sul telefonino solo a chi scarica l’applicazione RaiPlay.

Un’applicazione che al momento è al 100% gratis. E che permette non solo di vedere live tutti i canali della Rai. Ma anche di accedere senza spendere un euro ad un vasto catalogo di contenuti on demand.

Se così fosse, chi non scarica l’app RaiPlay non dovrebbe andare a pagare l’ipotetica tassa di possesso del telefonino. In più, nel passaggio dal 2021 al 2022, c’è attesa per capire se il canone anno Rai resterà invariato a 90 euro. O se, invece, ci saranno degli aumenti.

Argomenti: ,