Canone Rai 2016: esenzione anche per conviventi, colf e badanti

Il canone Rai non è più pagato da chi non è legato da un rapporto di parentela, quindi sono esclusi dal pagamento: colf, badanti e altri conviventi.

di , pubblicato il
Il canone Rai non è più pagato da chi non è legato da un rapporto di parentela, quindi sono esclusi dal pagamento: colf, badanti e altri conviventi.

Canone Rai, nuove esenzioni per conviventi, badanti e colf. Questo è uno dei correttivi che, secondo indiscrezioni, verrà fissato al testo del decreto attuativo sul Canone Rai, bocciato dal Consigli di Stato.

Canone Rai: chiarimenti anche dall’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta chiarendo un altro aspetto critico sul quale si era molto discusso, specialmente il popolo dei pensionati.

A non pagare il canone Rai saranno anche colf e badanti residenti o domiciliati, presso un’abitazione occupata da una famiglia che paga già il canone. Il problema però, sussisteva per i conviventi, persone residenti comunque nella stessa abitazione, non facenti parte della famiglia anagrafica. Anche in questo caso l’Agenzia delle Entrate precisa che non vi è l’obbligo del pagamento del canone Rai. Quindi, anche le persone che decidono di vivere insieme, nel medesimo nucleo familiare(conviventi, coinquilini) non facenti parte della famiglia anagrafica, non sono tenuti al versamento del canone Rai, e l’Agenzia delle Entrate, sottolinea, le persone conviventi o coinquilini non hanno un’utenza elettrica a loro intestata.

Canone Rai: da chi è dovuto

Il canone Rai sarà dovuto una sola volta in relazione a tutte le residenze e dimore della famiglia anagrafica: cioè un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità adozione o da vincoli affettivi, coabitanti e aventi dimora occasionale nello stesso comune (quindi anche le coppie di fatto, se c’è l’elenco istituito dal Comune).

Infine, ricordiamo, che le bollette saranno inviate ai contribuenti anche se non emergeranno somme dovute per consumi elettrici. In caso di attivazione di una nuova utenza elettrica, dopo l’emissione delle fatture con scadenza nel mese di ottobre, il canone dovuto viene interamente addebitato nella prima rata dell’anno successivo dall’impresa elettrica che ha stipulato il contratto.

Canone Rai: pagano anche i monitor per videosorveglianza? [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Sono esenti dal pagamento del Canone Rai anche conviventi, colf e badanti[/tweet_box]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.