Canone Rai, aumenti in vista? Potrebbe superare i 100 euro. Ecco quanto si paga all’estero

Considerando gli altri paesi europei e dopo le ultime dichiarazione dell’amministratore delegato RAI, si rischia seriamente anche un aumento del canone RAI

di , pubblicato il
RAI

Dopo l’aumento di luce e gas, potrebbe arrivare anche un aumento del canone RAI per gli italiani. L’allarme arriva dopo le dichiarazioni dell’Amministratore delegato del Gruppo RAI, Carlo Fuortes il quale definisce la tassa sulla televisione “un’imposta incongrua” soprattutto se si guardano gli impegni che la RAI ha nella gestione dei compiti di servizio pubblico.

L’amministratore delegato chiede, quindi, maggiori risorse adeguate per il gruppo della televisione pubblica del nostro Paese.

Il canone in Italia è a 90 euro

Dal 1° ottobre 2021, come anticipato, gli italiani fanno i conti con il rincaro delle bollette di luce e gas dovuti per via di un improvviso innalzamento dei costi delle materie prime. L’incremento è del 29,8% per la bolletta luce e del 14,4% per il gas (in termini monetari ciò si traduce in un aggravio sul bilancio annuo familiare rispettivamente di 184 euro e 171 euro, per un totale di 355 euro).

Per ora non c’è, invece, alcun aumento canone RAI, il quale, ricordiamo, come noto, ad oggi è addebitato direttamente nella bolletta della luce (utenza elettrica domestica residenziale di tipo D2). L’importo annuo dovuto è di 90 euro ed è addebitato in quote bimestrali da 18 euro ciascuna.

Dal 2022, c’è possibilità di un ritorno al bollettino di c/c per il versamento della tassa come avveniva prima del 2016, ossia l’anno in cui il legislatore (al fine di combattere l’evasione fiscale) ha introdotto la presunzione secondo cui chi è intestatario di utenza elettrica residenziale si presume anche possessore di TV.

In arrivo un aumento canone RAI?

L’Amministratore delegato RAI, ha poi puntato il dito anche contro la differenza rispetto agli altri paesi dove, invece, il costo per l’abbonamento annuale alla televisione pubblica è più alto rispetto a quello italiano.

De seguito alcune cifre:

  • Francia – 138 euro annui
  • Croazia – 127 euro annui
  • Gran Bretagna – 185 euro annui
  • Svizzera – 312 euro annui
  • Germania- 220 euro annui.

C’è un serio rischio per l’aumento canone RAI anche in Italia?

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,