Cambio gomme con IVA agevolata al 4% per legge 104, è possibile?

Detrazioni fiscali per disabili per spese di manutenzione auto con legge 104 con IVA agevolata al 4%. Analizziamo la normativa vigente.

di , pubblicato il
cambio gomme auto

Le agevolazioni fiscali per disabili prevedono l’acquisto auto con legge 104 che oltre alla detrazione permette di ottenere l’IVA agevolata al 4%, per maggiori informazioni, consigliamo di leggere: Acquisto auto per disabile con Iva agevolata: quando spetta?

Analizziamo il quesito di un nostro lettore che ci chiede se il cambio di gomme è agevolabile:

Buongiorno, volevo sapere se l’acquisto (cambio) delle nuove gomme auto (104).

L’IVA la pago al 4%? Grazie.

Legge 104 e IVA agevolata al 4%

L’aliquota al 4% viene applicata sull’acquisto auto disabile, al posto di quella ordinaria al 22%, ricordiamo che l’autovettura deve avere una cilindrata: benzina con cilindrata fino a 2000 cc o diesel fino a 2800 cc.

L’aliquota ridotta al 4% non si applica alle riparazioni, ma solo sulle prestazioni (manodopera) rese dalle officine per l’adattamento del veicolo, già posseduto dal disabile, e sulle cessioni di parti staccate comunque utilizzate per l’adattamento stesso.

Auto: spese manutenzione straordinarie detraibili

Nelle detrazioni acquisto auto disabile, sono incluse anche le spese di manutenzione.

Sono considerate spese ordinarie quelle che si sostengono a causa del normale utilizzo dell’auto e di conseguenza la normale usura. Rientrano, ad esempio, nelle spese ordinarie le spese per tagliandi, revisioni periodiche, cambi di parti meccaniche per usura, cambio gomme, cambio olio, ecc.

Le spese straordinarie, quelle detraibili, sono quelle sostenute a causa di un incidente, o le spese sostenute per installare un impianto Gpl. Sono tutte quelle spese che non sono riconducibili alla normale manutenzione dell’auto soggetta ad usura.

Anche per le riparazioni è fissato un tetto di spesa pari a euro 18.075,99 euro, in questo importo devono essere comprese sia il costo d’acquisto del veicolo sia le spese di manutenzione straordinaria.

Ad esempio se il contribuente spende 12.000 euro per un’autovettura, potrà detrarre nell’arco di 4 anni i restanti 6.075,99 per le riparazioni straordinarie. Le spese sono detraibili se effettuate nell’arco dei quattro anni dall’acquisto dell’auto.

Il cambio delle gomme non rientra nelle spese di manutenzione straordinarie.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.


Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,