Buoni vacanza: come si richiedono e cosa sono

I buoni vacanza cercano di andare incontro alle esigenze delle famiglie e basso reddito

di Roberto Franchini, pubblicato il
I buoni vacanza cercano di andare incontro alle esigenze delle famiglie e basso reddito

Buoni vacanze e reddito basso – I buoni vacanza sono utilizzabili da un paio di anni e pian piano stanno trovando l’apprezzamento di tante famiglie (anche monocomponenti) con redditi relativamente bassi.

Buoni vacanze come si richiedono – Per poterli ottenere è necessario presentare una richiesta telematica dal sito internet di Buoni vacanza Italia. Sono stati creati allo scopo di consentire alle famiglie a basso reddito di beneficiare di un periodi di vacanza nell’anno supportato economicamente dallo Stato e con la compartecipazione delel strutture turistiche ricettive convenzionate con il Ministero del Turismo.

Buoni vacanza cosa sono – L’agevolazione statale consiste in uno sconto dal 20 al 45% a seconda delle fasce di reddito ISEE, sull’importo dei buoni richiesti, fino ad un massimo legato al numero di componenti  la famiglia. I cittadini possono acquistare dei Buoni per un importo a scelta con lo sconto rappresentato dal valore di euro 20 per singolo buono. Il contributo può essere erogato una sola volta per nucleo familiare e per anno solare. Chi ottiene il contributo in un anno non potrà ottenerne un altro per lo stesso anno. I buoni vacanza emessi dovranno essere utilizzati per vacanze entro la data di validità indicata sul buono stesso, dal 23 agosto al 30 luglio dell’anno successivo con esclusione del periodo dal 20 dicembre al 6 gennaio.

La richiesta deve essere presentata collegandosi al sito www.buonivacanze.it inserendo i dati sul numero dei componenti il nucleo familiare e sul reddito ISEE che deve essere preventivamente certificato tramite l’intervento di un CAF. I buoni vacanza sono spendibili solo in Italia e al di fuori del Comune di residenza del titolare, presso le numerose aziende turistiche o di servizio al turismo convenzionate che possono essere preventivamente contattate per l’opportuna prenotazione. I riferimenti sono consultabili sul sito internet sopra citato.

Buoni vacanza stranieri – Possono richiedere i buoni anche i cittadini comunitari e gli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e residenza .

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni

I commenti sono chiusi.