Bonus taxi 2021 in scadenza, meglio affrettarsi: importo, requisiti e beneficiari

L’importo del bonus taxi 2021 non può essere superiore a 20 euro. La richiesta è da farsi al comuni il quali li eroga sulla base delle risorse disponibili

di , pubblicato il
Bonus taxi 2021 in scadenza, meglio affrettarsi: importo, requisiti e beneficiari

Salvo un rifinanziamento anche per il prossimo anno, sta, intanto, per scadere il bonus taxi 2021. Mancano ancora pochi giorni per utilizzarlo. Il termine ultimo, infatti, è fissato al 31 dicembre 2021.

Si tratta del buono viaggio, introdotto dal decreto Rilancio e rifinanziato dal decreto Sostegni, e da utilizzarsi per gli spostamenti effettuati a mezzo del servizio di taxi ovvero di noleggio con conducente (NCC) ed istituito inizialmente per i disabili e successivamente esteso anche ad altre categorie di soggetti.

I beneficiari e scadenza

Il bonus taxi 2021, spetta a persone fisicamente impedite o comunque a mobilità ridotta ovvero con patologie accertate, anche se accompagnate, residenti nei comuni capoluoghi di città metropolitane o capoluoghi di provincia.

Tra i beneficiari anche le donne incinte, persone over 65 anni e coloro che versano in situazione di difficoltà economica.

È da utilizzarsi per corse effettuate entro il 31 dicembre 2021.

Come funziona il bonus taxi 2021

Si concretizza in un buono dal valore pari al 50% della spesa sostenuta. Il beneficio, comunque, non può essere superiore a 20 euro per ciascun viaggio. Pertanto, una corsa di 60 euro, utilizzando il buono, costerà 40 euro; una corsa di 20 euro, utilizzando il buono, costerà 10 euro.

Sono i comuni a procedere all’erogazione dei bonus taxi. L’ente ne stabilisce anche il massimo richiedibile sulla base delle risorse disponibili.

Ricordiamo, infine, che il buono è personale (non è cedibile a terzi) e non ha rilevanza fiscale (quindi, non costituisce reddito imponibile per il beneficiario e non rileva ai fini del computo del valore dell’ISEE).

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: , ,