Bonus Locazione e Cessione del Credito d’Imposta, ruolo attivo per gli intermediari

Definite le modalità di comunicazione all’Agenzia delle entrate della cessione dei suddetti crediti d’imposta e di utilizzo del Bonus Locazione.

di , pubblicato il
Definite le modalità di comunicazione all’Agenzia delle entrate della cessione dei suddetti crediti d’imposta e di utilizzo del Bonus Locazione.

I commercialisti e altri intermediari abilitati, da domani, avranno un ruolo attivo nella comunicazione della cessione del cosiddetto Bonus Locazioni, a renderlo noto è stata un’anticipazione di “ItaliaOggi.it”.

La comunicazione della cessione del bonus locazioni, ad oggi, ricordiamolo, è una prerogativa dei contribuenti direttamente interessati.

 

Bonus Locazioni, di cosa si tratta?

In realtà, sarebbe più corretto parlare di 2 bonus locazioni: uno previsto dal cosiddetto decreto liquidità e l’altro inserito nel decreto rilancio.

In particolare:

  • L’articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, riconosce ai soggetti esercenti attività d’impresa un credito d’imposta pari al 60 per cento dell’ammontare del canone di locazione degli immobili rientranti nella categoria catastale C/1, relativo al mese di marzo 2020, alle condizioni previste dal medesimo articolo 65.
  • L’articolo 28 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, riconosce un credito d’imposta commisurato all’ammontare dei canoni di locazione, leasing o concessione di immobili ad uso non abitativo, ovvero dei canoni dovuti in relazione a contratti di servizi a prestazioni complesse o di affitto d’azienda che comprendono almeno un immobile a uso non abitativo, per i mesi di marzo, aprile e maggio 2020. Il credito d’imposta spetta ai soggetti indicati nello stesso articolo 28, nella misura e alle condizioni ivi stabilite.

 

Cessione del credito d’imposta

Con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 1° luglio 2020 sono state definite le modalità di comunicazione all’Agenzia delle entrate della cessione dei suddetti crediti d’imposta e di utilizzo degli stessi da parte dei cessionari.

Si legga: “Crediti d’imposta locazioni: arrivano i codici tributo per il cessionario”.

La comunicazione della cessione del bonus locazioni può essere fatta solamente dai contribuenti ma, come già detto in apertura, secondo le ultime indiscrezioni di “ItaliaOggi.

it”, già da domani, i commercialisti e altri intermediari abilitati potranno effettuare gli invii delle comunicazioni per la cessione dei crediti d’imposta per le locazioni per conto dei propri clienti.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Argomenti: ,