Bonus figli per gli Avvocati, fino a 1000 euro

Bonus figli per gli avvocati, ecco i bandi della Cassa Forense a sostegno della genitorialità.

di , pubblicato il
Bonus figli per gli avvocati, ecco i bandi della Cassa Forense a sostegno della genitorialità.

Bonus figli per gli Avvocati a sostegno della genitorialità. La Cassa Forense ha recentemente emanato 4 bandi per gli avvocati diventati da poco genitori, per chi aspetta il terzo figlio, per i figli iscritti agli asilo nido, per i figli iscritti a scuola.
I quattro bandi per il sostegno dei genitori, riguardano:

  • chi ha avuto un figlio (nato, adottato o affidato) nel corso del 2016;
  • chi è già genitore di due bambini e ha in arrivo un terzo bebè;
  • chi ha i figli al nido;
  • chi ha i figli alla materna o al primo anno delle scuole superiori.

Bando per ogni figlio nato, adottato o affidato nel 2016

Questo è il primo bando e riguarda contributi in favore degli avvocati iscritti con figli nati nel corso del 2016, o che abbiano adottato o ottenuto in affidamento preadottivo uno o più figli.

Il bonus figli, è concesso ad un solo genitore. Per poter fare domanda bisogna essere in regola con la comunicazioni reddituali alla Cassa e aver dichiarato un reddito professionale inferiore a 40mila euro.

Il bonus figli, consiste in 1.000 euro per ogni figlio (fino alla concorrenza dello stanziamento complessivo di 1 milione e mezzo di euro). La domanda va presentata entro il 16 gennaio 2017.

Bando per figli nati o adottati nel 2016 successivi al secondo

Il secondo bando di concorso è dedicato agli avvocati iscritti alla Cassa, “genitori di un figlio nato nel 2016 e successivo al secondo o che nel corso dell’anno 2016 abbiano adottato un figlio successivo al secondo”.

Anche in questo bando, il contributo verrà assegnato ad un solo genitore. Per poter fare domanda bisognerà essere in regola con le comunicazioni reddituali alla Cassa. In questo bando non vi è limite di reddito.

L’importo erogato sarà 1.000 euro (fino alla concorrenza dello stanziamento complessivo pari a 500mila euro).

Bando figli all’asilo nido e alla scuola materna

Sempre per il sostegno alla genitorialità, la Cassa Forense, sostiene anche i genitori con i figli iscritti agli asili nido o al primo anno della scuola materna, comunale, statale e privata.

Per poter fare domanda bisogna essere in regola con le comunicazioni alla Cassa Forense e aver dichiarato un reddito professionale inferiore a 40mila euro.

Il bonus figli è pari a 1.000 euro per ogni figlio (fino alla concorrenza delle risorse stanziate pari a 1 milione di euro).

Bando Bonus figli iscritti a scuola

L’ultimo bando in favore degli avvocati genitori, riguarda coloro che hanno i figli iscritti nell’anno scolastico 2016/2017, e che frequentano il primo anno della scuola secondaria superiore.

Per poter fare domanda bisogna essere in regola con le comunicazioni alla Cassa Forense e aver dichiarato un reddito inferiore a 40mila euro.

L’importo massimo erogato è pari a 1.000 euro per ciascun figlio.

Argomenti: , , , ,