Bonus 500 euro docenti: affrettatevi, la misura sta per scadere

Il 31 agosto è il termine ultimo per poter spendere il bonus 500 euro docenti. Ma attenzione, non tutte le somme andranno perdute.

di , pubblicato il
Bonus 500 euro Docenti

Il bonus 500 euro docenti è in scadenza. Dal 31 agosto 2021, infatti, non sarà più possibile spendere le somme messe a disposizione degli insegnanti. Ma attenzione, in realtà, non tutte le somme non spese andranno perdute. Facciamo chiarezza.

Bonus 500 euro (Carta Docenti), cos’è?

Il bonus 500 euro (carta docenti) è, sostanzialmente, è un buono acquisti del valore di 500 euro per i docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, di importo nominale di euro 500 annui per ciascun anno scolastico.

Il bonus 500 euro può essere speso per l’acquisto di Pc, tablet, libri, riviste, ingressi nei musei, biglietti per eventi culturali, teatro e cinema o per iscriverti a corsi di laurea e master universitari, a corsi per attività di aggiornamento, svolti da enti qualificati o accreditati presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il borsellino elettronico detenuto dai docenti non può contenere somme oltre un certo periodo. La data di riferimento è quella del 31 agosto.

Bonus in scadenza, ma non è tutto perso

Il 31 agosto, come già detto in apertura, è il termine ultimo per poter spendere il bonus docenti del valore di 500 euro.

Ma attenzione, il bonus Carta del docente da 500 euro, permette ai docenti di usufruire dei buoni fino ai 2 anni scolastici successivi. Dunque, soltanto il bonus dell’anno scolastico 2019 / 2020 scadrà il 31 agosto 2021. Le somme percepite grazie al bonus docenti 2020 / 2021, invece, potranno ancora essere spese fino alla fine di agosto 2022.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,