Bollo auto e legge 104, se l’intestatario è morto, lo pagano gli eredi?

Il bollo auto non pagato perchè esente, se muore il proprietario, lo devono pagare gli eredi? E' possibile chiedere l'esenzione retroattiva?

di , pubblicato il
Bollo auto casi possibili

Bollo auto e esenzione legge 104, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, leggendo via web un suo intervento sull’esenzione del bollo auto legge 104 mi è sorto un dubbio che spero Lei possa risolvere. La mia ex moglie, deceduta nel luglio di quest’anno a causa di un cancro, quindi invalida al 100% e con legge 104, non ha pagato i bolli auto dal 2010 in quanto pensava avesse l’esonero.


Ha inoltrato domanda tramite CAF e INPS forse non in modo corretto presumo, ma nel tempo ha avuto risposta negativa da parte dell’organo competente.
Comunque sia all’atto della sua morte ci siamo ritrovati delle belle cartelle esattoriali proprio inerenti al mancato pagamento dei bolli.
Di quanto sopra esposto, relativamente alla richiesta di esenzione, non abbiamo trovato traccia scritta ma è quanto asseriscono le persone a lei vicina con evidente dimostrazione che sia vero visto l’intervento sugli eredi di equitalia.
La mia domanda è: possono gli eredi intervenire al fine di evitare/recuperare quanto dovuto, avendo in mano la situazione medica della defunta?
Nella speranza di essere stato compreso Le auguro buon lavoro e grazie delle informazioni che fornite a noi cittadini.

Risposta

Prima cerchiamo di capire quando e come va richiesto l’esenzione del bollo auto e nel caso specifico, se può essere richiesta retroattivamente.

Bollo auto: esenzione

Abbiamo redatto una guida completa sull’esenzione bollo auto e i possessori della legge 104 per se e per i familiari. Ci sono pervenute moltissime richieste e quindi possiamo dare un’informazione completa con i relativi moduli da compilare, documenti d’allegare alla domanda in base alle varie tipologie di invalidità.

Potrete trovare tutte le informazioni in questa guida completa: Bollo auto e legge 104, come chiedere l’esenzione (guida completa con moduli)

Presentazione delle istanze per esenzione bollo

La domanda di esenzione va presentata all’ACI di competenza entro il termine di 90 giorni dalla scadenza, il termine non è perentorio può essere fatta in qualsiasi momento. Ogni Regione ha delle sue regole, quindi conviene sempre informarsi presso l’ente di appartenenza.

L’esenzione è valida dal momento che l’ACI accetta l’istanza e non può essere retroattivo.

Il Bollo auto dev’essere pagato dagli eredi?

Il bollo auto va sempre pagato, anche se il proprietario  non ha provveduto al pagamento quando era in vita. Hanno l’obbligo del pagamento gli eredi, con un  regime agevolato. Infatti, gli eredi pagano solo l’importo dovuto senza interessi e sanzioni per il ritardato pagamento. Per poter avere questa agevolazione, bisogna inviare all’ente di riscossione un’istanza di sgravio con il certificato di morte del proprietario del veicolo.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.