Auto: per i neopatentati troppe tasse, meglio quelle a noleggio

I neopatentati preferiscono le auto a noleggio perché costano meno. Niente bolli, Rc auto, revisioni: tutto incluso nel canone. L’analisi di facile.it.

di , pubblicato il
I neopatentati preferiscono le auto a noleggio perché costano meno. Niente bolli, Rc auto, revisioni: tutto incluso nel canone. L’analisi di facile.it.

I neopatentati preferiscono le auto a noleggio a causa degli alti costi delle auto. Tra i più giovani si stanno diffondendo formule alternative all’acquisto, come il noleggio dell’auto a lungo termine.

Dall’analisi di Facile.it – si legge in un comunicato – considerando un veicolo nuovo dal valore di 16.800 euro, il costo complessivo nei primi 3 anni di vita del mezzo, includendo Rc auto, bollo, manutenzione e spese accessorie, sfiora i 22.000 euro.

Noleggio a lungo termine conviene

Facile.it, in occasione del lancio della nuova sezione dedicata al confronto delle tariffe per il noleggio a lungo termine, ha scoperto che grazie a questa modalità non solo non occorre avere un capitale per acquistare il veicolo, ma si può risparmiare più di 500 euro l’anno e, al contempo, contare su una serie di servizi accessori aggiuntivi che non si hanno quando si sceglie di comprare l’auto. L’analisi è stata realizzata confrontando il costo totale di acquisto e mantenimento di un’auto intestata a un neopatentato diciottenne e una, di pari tipologia, presa a noleggio lungo termine, considerando un arco temporale di 3 anni. Se si sceglie di acquistare l’auto, la spesa più importante è il prezzo del veicolo, pari a 16.800 euro. Il secondo costo più rilevante è quello dell’Rc auto.

Fra Rc auto e bollo, si spendono 1.500 euro all’anno

Dall’analisi di Facile.it, un automobilista neopatentato che parte dalla classe 14, in media, deve mettere in conto una spesa di circa 1.000 euro l’anno. A questa voce vanno aggiunti i costi delle garanzie accessorie che normalmente vengono attivate quando si acquista un veicolo nuovo, ovvero la copertura furto incendio, la polizza cristalli e quella per gli eventi naturali. In totale, nei 3 anni, l’importo complessivo stimato per assicurare il veicolo è di 3.900 euro. Alla lista delle spese obbligatorie va aggiunto anche il bollo, che per il modello preso in analisi è pari, in 3 anni, a 472 euro.

Ultima, ma non meno importante, è la manutenzione ordinaria e considerando un utilizzo di circa 10.000 km l’anno e un paio di tagliandi, la spesa può arrivare, nell’arco dei 36 mesi, a circa 600 euro. Il costo totale tra acquisto, spese obbligatorie e manutenzione arriva così a 21.772 euro, esclusi gli eventuali imprevisti che potrebbero far salire ulteriormente il conto; se al termine di questi 3 anni il proprietario decidesse di rivendere l’auto, ipotizzando un guadagno di 10.000 euro, la spesa netta sostenuta scenderebbe a 11.772 euro.

Auto a noleggio costa meno

Se l’auto, invece di comprarla, fosse stata noleggiata per un periodo di pari durata 36 mesi, il risparmio sarebbe significativo: il costo per il noleggio dell’auto analizzata è pari a 285 euro al mese, senza alcun anticipo. Si tratta di un costo all inclusive che comprende tutte le altre voci di spesa prese in considerazione ovvero l’Rc auto e le garanzie accessorie, furto-incendio, cristalli, eventi naturali, il bollo, la manutenzione ordinaria, ma anche alcuni costi straordinari, come ad esempio l’invio del soccorso stradale o la copertura in caso di atti vandalici, eventi socio-politici e danni accidentali. Il costo complessivo per il noleggio a lungo termine, in 3 anni, raggiunge i 10.260 euro, vale a dire 1.512 euro in meno rispetto alla spesa netta emersa dall’analisi dell’acquisto dell’auto.

Argomenti: ,