730 precompilato, IMU, Tasi, ISEE: ecco il Fisco del 2015

IVA e book, detrazione ristrutturazione, ISEE, IMU, Tasi, 730 precompilato ecco le novità fiscali 2015 in pillole

di , pubblicato il
IVA e book, detrazione ristrutturazione, ISEE, IMU, Tasi, 730 precompilato ecco le novità fiscali 2015 in pillole

Modello 730 precompilato, detrazione ristrutturazione, bonus mobili, IMU e Tasi, bonus bebè 2015, IVA e book, ISEE. Ecco le novità fiscali del 2015 appena arrivato. Approvata la legge di stabilità 2015, con essa entrano ni vigore una serie di misure molto importanti per quanto riguarda il Fisco e i contribuenti. Vediamole in sintesi.

IMU e Tasi 2015

Si parte dalle tasse sulla casa. Anche nel 2015 sentiremo parlare di IMU e Tasi, quindi due rate a giugno e a dicembre, con aliquota fino al 2,5 per mille, dopo che l’aumento fino al 6 per mille è stato scongiurato nell’ultima legge.   L’IMU continuerà a pagarsi sulla prima casa solo se di lusso e sulle seconde, mentre la Tasi non farò distinzioni tra prima casa di lusso e non e tra proprietario e inquilino.

Modello 730 precompilato

I contribuenti quest’anno avranno a che fare con il modello  730 precompilato, la dichiarazione precompilata che sarà disponibile on line, dal sito dell’agenzia delle entrate, per circa 20 milioni di contribuenti, tra lavoratori dipendenti e pensionati. APPROFONDISCI 730 precompilato e modello CU, la nuova dichiarazione dei redditi 2015 730 precompilato solo con il PIN. Ecco dove chiederlo  

Detrazione ristrutturazione, bonus mobili ecobonus 65%

Sempre sulla casa, si potrà fruire delle detrazioni Irpef al 50% per lavori di ristrutturazione edilizia a cui si affianca il bonus mobili, ossia il bonus sempre al 50% per l’acquisto di mobili e arredi per l’immobile ristrutturato o da ristrutturare. Proroga anche al 31.12.2015 dell’ecobonus, la detrazione al 65% estesa a interventi di antisismica e all’acquisto di schermature solari.   APPROFONDISCI Detrazione ristrutturazione edilizia 2015: guida completa  

Bonus bebè 2015

Confermato dal  1 gennaio 2015 anche il bonus di 960 euro annui (80 euro al mese) per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017.

La famiglia deve avere un Isee non superiore a 25mila euro annui e l’importo raddoppia se l’Isee non supera i 7mila euro annui. L’assegno sarà versato dall’Inps fino al terzo anno di età o al terzo anno d’ingresso in famiglia. APPROFONDISCI Bonus bebè e assegno da 1000 euro per le neomamme dal 2015  

 IVA e book

Dal 1 gennaio 2015 si riduce l’Iva sui libri e periodici in formato elettronico. L’aliquota scende al 4% dal 1° gennaio 2015 mentre fino al 2014 il prelievo è stato al 22%.

Nuovo ISEE

Da quest’anno debutta anche il nuovo ISEE, l’indicatore della situazione economica equivalente che consente l’accesso a diverse prestazioni sociali agevolate. APPROFONDISCI Isee 2015: casa e pensioni nel riccometro. Ecco cosa cambia Isee 2015, nel riccometro anche i dati dei conti correnti

Argomenti: , , , ,