730 precompilato e modello CU, la nuova dichiarazione dei redditi 2015

Dal prossimo anno cambia la dichiarazione dei redditi, con il modello 730 precompilato e il CU al posto del CUD

di , pubblicato il
Dal prossimo anno cambia la dichiarazione dei redditi, con il modello 730 precompilato e il CU al posto del CUD

Modello 730 precompilato e nuovo CU al posto di Cud, ecco come cambia la dichiarazione dei redditi dal prossimo anno. Novità in arrivo il prossimo anno per la dichiarazione de redditi, con il nuovo mod. 730 precompilato e il nuovo CU al posto del modello CUD. Ecco i dettagli.

Modello 730 precompilato

Partendo dal 730 precompilato, saranno circa 30 milioni gli italiani (tra lavoratori dipendenti e pensionati) che si vedranno compilata la dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle entrate. On line, proprio sul sito delle Entrate, verrà attivata una sezione accessibile, muniti di nome-utente e password. Il 730 precompilato sarà disponibile dal 15 aprile 2015 ed entro il 7 luglio successivo, il contribuente potrà chiedere al Caf di fare delle eventuali integrazioni, per correggere degli errori o quando ritenga di aver diritto a detrazioni fiscali e deduzioni che non gli sono state riconosciute. Nella dichiarazione dei redditi precompilata saranno già calcolati anche i redditi dei fabbricati (sulla base dei dati catastali) e molte detrazioni. Tutti dati inviati ogni anno all’Anagrafe Tributaria dalle banche, dalle compagnie assicurative o dagli enti previdenziali. Occhio però alle spese sanitarie che nel modello 2015 non saranno incluse in automatico ma spetta al contribuente indicarle, chiedendo di integrare la dichiarazione. Nel 2016, però, anche questo tipo di detrazioni sarà calcolato direttamente dall’Agenzia delle Entrate, grazie ai dati raccolti dalle farmacie, dai medici e dalle Asl con le tessere sanitarie elettroniche. APPROFONDISCI Detrazioni 730 precompilato, occhio alle spese sanitarie Mod 730 precompilato, ecco come sarà la dichiarazione dei redditi 2015 Modello 730 precompilato dal 2015: ecco come sarà  

Via il Cud, arriva il CU

Non solo 730 precompilato, ma dal prossimo anno verrà adottato anche il nuovo modello CU che prende il posto del CUD.

Contribuenti, dipendenti e autonomi, riceveranno dal sostituto d’imposta un nuovo modello con i dati per la dichiarazione dei redditi, che si chiamerà “Certificazione unica” (Cu). APPROFONDISCI Certificazione Unica redditi, bozza modello e istruzioni 2015 [fumettoforumright]

Consegna CU il 28 febbraio 2015

La nuova Certificazione deve essere inviata entro il 7 marzo, fermo restando il termine del 28 febbraio per la consegna (o invio con modalità elettronica) al lavoratore/pensionato della Cu in duplice copia. La certificazione Cu contiene l’indicazione del numero delle certificazioni di lavoro dipendente/assimilato e di lavoro autonomo/provvigioni contenute nel flusso (che potranno essere trasmesse anche separatamente), della presenza o meno del quadro CT (comunicazione telematica) oltre ai dati relativi all’impegno alla trasmissione telematica.

Argomenti: