Seat Pagine Gialle: scappano i fondi di investimento

Inevitabile fuga dei grandi investitori da Seat Pagine Gialle

di Carlo Robino, pubblicato il

Dopo il tracollo di ieri a seguito della decisione della società di chiedere il concordato preventivo,  i fondi di investimento, a differenza dei piccoli risparmiatori (Seat Pagine Gialle in agonia, piccoli azionisti e obbligazionisti le sole vittime), possono correggere le loro posizioni su Seat Pagine Gialle. E’ di oggi la notizia che Sothic Capital Management ha azzerato la sua partecipazione nella quotata attiva nel business delle Directories (raccolta di pubblicità e pubblicazione di prodotti cartacei e on line). Infatti a quanto si apprende dalle comunicazioni giornaliere della Consob, l’hedge fund di base a Londra il 25 gennaio è passato dal  7,675% – in possesso dal 31 agosto – al  4,615% del capitale, per poi decidere di annullare completamente la sua partecipazione il 29 gennaio scorso dopo che Seat annunciava il mancato pagamento della cedola semestrale. Nel frattempo a Piazza Affari, la società ormai sull’orlo del fallimento rimbalza del 9,09%  su quotazioni prossime allo zero (0,0012 euro per azione). 

Argomenti: Borsa Milano, Seat Pagine Gialle