Sabaf: forte calo dell’Ebit e dell’utile netto sia nel terzo trim. che sui nove mesi del 2019

di , pubblicato il
Sabaf archivia sia il terzo trimestre che i primi nove mesi del 2019 con conti in deciso calo sul fronte della gestione operativa e del risultato netto.

Sabaf archivia sia il terzo trimestre che i primi nove mesi del 2019 con conti in deciso calo sul fronte della gestione operativa e del risultato netto.

Conto economico terzo trimestre 2019

Nel terzo trimestre del 2019 il Gruppo Sabaf ha conseguito ricavi di vendita pari a 40,43 milioni di euro,
in crescita del 5,2% rispetto ai 38,43 milioni di euro del terzo trimestre 2018.

L’EBITDA  ammonta a 7,55 milioni di euro (18,7% delle vendite), inferiore dell’1,2% rispetto ai 7,64 milioni di euro (19,9% delle vendite) del pari periodo dello scorso anno. Il reddito operativo (EBIT) è stato di 3,5 milioni di euro (ros all’8,7%), registrando un tonfo del 23,6% rispetto ai 4,58 milioni di euro (ros all’11,9% ) dello stesso periodo del 2018.

Il risultato netto di periodo è stato di 3,28 milioni di euro, in discesa del 36,2% rispetto ai 5,14 milioni di euro del terzo trimestre 2018.

Conto economico primi nove mesi del 2019

Nei primi nove mesi del 2019 i ricavi sono stati pari a 115,25 milioni di euro, superiori dello 0,7% rispetto ai 114,44 milioni dello stesso periodo del 2018 (-9,2% a parità di area di consolidamento).

L’EBITDA è risultato pari a 20,45 milioni di euro ( 17,7% del fatturato), in flessione del 10,7% rispetto i 22,91 milioni di un anno prima. L’EBIT ha raggiunto i 9,75 milioni di euro (ros all’8,5%) con un decremento del 28,1% sui 13,56 milioni dei primi nove mesi del 2018 (ros all’11,8%)

Il risultato netto di pertinenza del Gruppo è stato pari a 6,79 milioni di euro, inferiore del 45,1% rispetto ai 12,37 milioni dei primi nove mesi del 2018.

Situazione patrimoniale e finanziaria

Nel corso del trimestre il Gruppo ha concluso l’acquisizione del 68,5% di C.M.I., per un investimento complessivo pari  13,4 milioni di euro. Gli altri investimenti del trimestre sono stati pari a 3 milioni di euro, portando così il totale dei primi 9 mesi 2019 a 7,1 milioni di euro (8,5 milioni di euro nello stesso periodo del 2018).

Nel periodo il free cash flow, che ha beneficiato della riduzione del capitale circolante netto per 4,2 milioni di euro, è stato positivo per 14,7 milioni di euro (10,3 milioni di euro nello stesso periodo del 2018).

Al 30 settembre 2019 l’indebitamento finanziario netto è di 71,85 milioni di euro, in aumento rispetto ai 53,24 milioni di euro al 30 settembre 2019,

Il patrimonio netto si è attestato a 115,5 milioni di euro.

 

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.