Esuberi MPS e chiusura filiali: ecco i numeri definitivi decisi da Monte Paschi

di , pubblicato il
Nel piano industriale di Monte dei Paschi ci sono 2600 esuberi e la chiusura di 500 filiali. Il personale, inoltre, sarà sempre più commerciale

Il taglio del costo del personale è il più doloroso capitolo del piano industriale Mps al 2019 che la banca toscana ha approvato ieri. Due sono direttrici che saranno seguite dal management di Monte dei Paschi per ridurre la spesa del personale. Da un lato, infatti, si punterà sulla chiusura delle filiali e dall’altro sugli esuberi. I numeri non sono indifferenti. Monte dei Paschi, infatti, punta a raggiungere una maggiore efficienza attraverso il taglio di 2600 risorse, la chiusura di non meno di 500 filiali e lo spostamento crescente del numero dei dipendenti all’ambito commerciale.

A preoccupare i lavoratori di Monte dei Paschi è soprattutto il modo attraverso il quale saranno gestiti gli esuberi. Su questo punto il consiglio di amministrazione della banca toscana è stato molto chiaro. Il board, infatti, nella nota ufficiale, ha fatto riferimento ad “un turnover naturale” e all'”attivazione del fondo di solidarietà“.

L’obiettivo dei tagli Mps è quello di far scendere il costo per il personale del 9% a quota 1,5 miliardi di euro entro il 2019. Si tratta di un traguardo importante visto che attualmente il costo per il personale è di 1,6 miliardi di euro (previsioni fine 2016).

Nuovo modello operativo Mps

Nel complesso, la strategia di Monte dei Paschi punta tutto sulla efficienza da raggiungere grazie ad un nuovo modello operativo. In particolare l’obiettivo al 2019 è quello di un rapporto cost/income pari al 55%. Il consiglio di amministrazione di Monte dei Paschi ha anche stabilito che il numero dei dipendenti dedite alle attività commerciali passerà dall’attuale 62% al 71% entro il 2019.

Il nuovo modello organizzativo di Monte dei Paschi punta a velocizzare “i processi decisionali e ridurre il numero dei riporti diretti dell’amministratore delegato consentendogli di focalizzarsi sulla definizione delle strategie e sulla gestione dei rischi“.

Ricordiamo che il consiglio di amministrazione della banca senese ha anche approvato le indicazioni di fondo sull’aumento capitale Mps nell’ambito del più vasto piano industriale 2019 di Monte Paschi.

 

Argomenti: , ,