Dividendo Telecom Italia 2014, azioni ordinarie e risparmio. Facciamo il punto

Nel 2006 il dividendo Telecom Italia per le azioni ordinarie fu pari a 0,14 euro. Da allora è successo di tutto fino alla scompara della stessa cedola

di Enzo Lecci, pubblicato il

Telecom Italia dividendi ordinarieCome avevamo già anticipato ieri mattina, il consiglio di amministrazione di Telecom Italia ha deciso di non distribuire alcun dividendo 2014, relativo ossia all’esercizio 2013, per le azioni ordinarie. E’ stato invece riconosciuto un dividendo Telecom per le sole azioni di risparmio. In questo caso la cedola riconosciuta ai titolari di azioni privilegiate è pari a 2,75 centesimi di euro. L’assenza di dividendi Telecom per le ordinarie, come abbiamo già messo in evidenza prima, era stata ipotizzata ieri mattina dal Sole24Ore. Il quotidiano economico di Confindustria aveva avanzato l’ipotesi che i possessori di azioni ordinarie Telecom potessero restare a digiuno alla luce di un risultato finale 2013 negativo a causa della pesantezza delle svalutazioni. La cronaca di questa mattina ha quindi dato ragione alle ipotesi del quotidiano economico con gli investitori che sono rimasti chiaramente delusi dalla decisione del consiglio di amministrazione. Il calo che Telecom Italia ha avuto nella prima parte della giornata è chiaramente sintomatico di tale delusione (Apertura Borsa Milano: MPS col turbo, Telecom rossa dopo i conti 2013) anche se il successivo recupero (l’azione Telecom in questo momento sta guadagnando l’1,37% contro un Ftse Mib in calo dello 0,31%) sta a dimostrare che gli investitori hanno rapidamente smaltito la delusione preferendo concentrarsi sul raggiungimento dei target sul debito (sotto i 27 miliardi a 26,807 miliardi di euro a fine 2013).

 

Storico dividendi Telecom Italia: lo strappo con il passato

La mossa di Telecom Italia segna chiaramente uno strappo con quella che era stata la politica sui dividendi seguita dal colosso delle tlc fino allo scorso esercizio. L’anno scorso, infatti, Telecom decise la distribuzione di un dividendo pari a 0,020 euro per azione ordinaria posseduta e 0,031 euro per ciascuna azione di risparmio. Rispetto allo scorso anno, quindi, abbiamo assistito ad un azzeramento della cedola per le ordinarie e una riduzione della consistenza dei dividendi privilegiate. Nell’esercizio 2011 andò ancora meglio sia per gli azionisti ordinari che per quelli risparmio: il cda di Telecom, infatti, riconobbe un dividendo pari a 0,043 per le prime e 0,054 per le secondo. Insomma complice il fardello del debito, quello che è avvenuto quest’anno è stato solo il naturale proseguimento di un trend che era già emerso negli ultimi esercizi.  Il dividendo di 0,14 euro per azione ordinaria staccato nel 2006 (sull’esercizio 2005) sembra essere solo un lontano ricordo.

storico dividendi Telecom Italia

 

DIVIDENDI 2014, TUTTE LE DECISIONI: Dividendi 2014 deliberati fino ad oggi

Argomenti: Borsa Milano, col_Rullo, Dividendi, Telecom Italia

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.