Apertura Borsa Milano: MPS col turbo, Telecom rossa dopo i conti 2013

Dividendo Telecom Italia 2014 solo per le azioni risparmio: il mercato non è contento

di Enzo Lecci, pubblicato il

Borsa MilanoApertura di contrattazioni in leggera flessione per la borsa di Milano. A Piazza Affari, infatti, l’indice Ftse Mib, dopo circa 20 minuti dall’avvio degli scambi, sta cedendo lo 0,33% nonostante la buona spinta in avanti ricevuta dall’azionariato nipponico con la borsa di Tokyo che ha chiuso l’ultima seduta della settimana in positivo (Borsa di Tokyo chiude ai massimi da 5 settimane su yen debole).

I dati macro in agenda oggi (ad eccezione del tasso di disoccupazione in Usa che sarà reso noto alle 14,30) sono davvero pochi. A movimentare Piazza Affari ci potrebbero però pensare le tante quotate che oggi pubblicheranno i loro conti 2013 (per un quadro completo di Domani in Borsa: dividendo 2014 e conti 2013 per Enel Green Pwer e Ansaldo STS).

Tra i titoli sotto i riflettori in questa prima parte della giornata ci sono Monte dei Paschi e Telecom Italia. La prima sta guadagnando il 3,15% in scia alle nuove indiscrezioni in merito a passaggi di quote a nuovi soci. Telecom Italia, invece, sta perdendo circa un punto percentuale. Il mercato, che già ieri aveva punito il colosso delle tlc, non sembra entusiasta dei conti 2013 di Telecom. Molta delusione, in particolare, per la decisione di distribuire un dividendo Telecom Italia solo ai possessori di azioni risparmio. 

Argomenti: Borsa Milano