Clean BnB: nel terzo trimestre 2019 aumenta il portafoglio immobili

di , pubblicato il
CleanBnB ha comunicato i dati gestionali del Gruppo del terzo trimestre 2019. Si evidenzia l'aumento del portafoglio immobili ed il numero di soggiorni gestiti.

CleanBnB, PMI innovativa quotata su AIM Italia che offre ssoluzioni di property management per il mercato degli affitti a breve termine, ha comunicato i dati gestionali del Gruppo del terzo trimestre 2019.

Nel periodo luglio-settembre 2019 CleanBnB ha registrato una ulteriore significativa crescita del proprio portafoglio immobili, che ha superato le 700 unità distribuite in 46 località italiane gestite in esclusiva -in massima parte con la formula del “pacchetto FULL-, con un incremento nel trimestre di 90 unità.

I soggiorni gestiti da CleanBnB del periodo in esame sono stati inoltre pari a 7.881, con un progresso di ben il 112% rispetto al corrispondente periodo del 2018, portando il totale dei soggiorni gestiti nei primi nove mesi del 2019 a 18.603, con un incremento del 136% rispetto al terzo trimestre del 2018.

“I risultati del terzo trimestre 2019 confermano il trend di crescita di CleanBnB; il patrimonio immobiliare gestito è in costante espansione sul territorio italiano, consolidando la posizione di CleanBnB come il più diffuso operatore nazionale del settoredegli affitti brevi», ha commentato Francesco Zorgno, Presidente di CleanBnB. “L’aumento significativo del numero di soggiorni, inoltre, è la conferma della strategia di CleanBnB che punta ad appartamenti di qualità con alto potenziale di occupazione”, ha aggiunto.

Argomenti:

I commenti sono chiusi.