Banco BPM: Standard Ethics conferma rating “EE-” e alza outlook a “positivo”, titolo ben intonato

di , pubblicato il
A detta di Standard Ethics il modello di sostenibilità di Banco BPM - e l'eccellente reportistica ESG - si stanno arricchendo di un approccio più sistemico. Ciò determinerà dei miglioramenti che esplicheranno i loro effetti negli anni. A seguito del giudizio il titolo riulta ben intonato a Piazza Affari (+1,30%)

Standard Ethics ha confermato il rating “EE-”  di Banco BPM e ha migliorato l’outllok da “Stabile” a “Positivo”.

Nella nota Standard Ethics mette in risalto il fatto che l’istituto “sta mettendo insieme le sue varie esperienze nel campo dell’ESG (ambientale, sociale e di governance) a seguito della fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano”.

È chiaro, prosegue il comunicato, “che il suo modello di sostenibilità – e l’eccellente reportistica ESG – si stanno arricchendo di un approccio più sistemico”. Il tutto porta l’istituto a considerare con maggiore importanza le indicazioni di sostenibilità volontarie fornite da istituzioni sovranazionali come ONU, OCSE ed UE.

Ciò “annuncia una fase di miglioramento che estenderà i suoi effetti da oggi ai prossimi anni”. “La visione a breve e lungo termine è positiva” conclude la nota.

Titolo ben intonato a Piazza Affari, che intorno alle 10:38 segna una quotazione in rialzo dell’1,30% a 2,105 euro (dopo aver toccato un massimo intraday a 2,118 euro).

Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.