Banca Carige raggruppamento azionario per facilitare aumento di capitale

Problema spezzettature in vista del raggruppamento azionario di Banca Carige

di Enzo Lecci, pubblicato il
Problema spezzettature in vista del raggruppamento azionario di Banca Carige

Variazione nulla per Banca Carige nella seduta di oggi 15 novembre. Dopo il rally di ieri, le azioni Banca Carige scambiano oggi a 0,002 euro. E’ anche in considerazione di un prezzo così esiguo che il management della banca ligure punta al raggruppamento azionario. Il raggruppamento delle azioni Banca Carige sarà al centro del consiglio di amministrazione che si terrà oggi.  L’amministratore delegato Fabio Innocenzi vorrebbe procedere a un raggruppamento 1 a 1.000. Così facendo le azioni arriverebbero a quotare 2 euro, una cifra che darebbe maggiore flessibilità nel determinare il prezzo di emissione delle azioni per il prossimo aumento di capitale (Banca Carige: trimestrale, emissione bond e aumento di capitale, facciamo il punto).

Secondo gli analisti, per gli investitori l’operazione di raggruppamento azionario di Banca Carige sarebbe neutra, nel senso che si troverebbero il medesimo controvalore del proprio pacchetto suddiviso per un numero inferiore di titoli. Ad ogni modo dovrà essere specificato come verranno trattate le spezzature ossia il caso degli azionisti che possiedono un quantitativo di titoli Banca Carige inferiore a 1.000.

Argomenti: Banca Carige