Top 10 criptovalute: Etherum sotto i 200 dollari, nuova caduta verticale

Bitcoin Cash ha fatto registrare un crollo intorno al 9 per cento, Ripple è sceso del 5 per cento, toccando quota 25 centesimi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bitcoin Cash ha fatto registrare un crollo intorno al 9 per cento, Ripple è sceso del 5 per cento, toccando quota 25 centesimi.

Se Bitcoin fa registrare un calo non preoccupante, nell’ordine dell’1 per cento, confermando la quotazione sopra i 6 mila dollari, lo stesso discorso non può essere fatto per Ethereum e Ripple, le altre due criptovalute sul podio della classifica di Coinmarketcap. Un ETH (asset digitale di Ethereum) vale oggi 179 dollari, dopo aver subito un crollo del 9 per cento nelle ultime 24 ore. Il valore della capitalizzazione azionaria per Ethereum è crollato fin sotto i 20 miliardi, arrivando a toccare poco più di 18 miliardi di dollari. Ieri, il volume d’affari fatto registrare dalla seconda criptovaluta per market cap a livello globale è stato pari a 1,5 miliardi (alle spalle per intenderci soltanto di Bitcoin e Tether).

Ripple giù, un ADA (Cardano) vale 6 cent

Inizio di settimana difficile per le principali criptovalute. Ripple è sceso del 5 per cento, toccando quota 25 centesimi. Sono ormai lontani i tempi in cui la terza criptovaluta per capitalizzazione azionaria faceva registrare aumenti record, arrivando a sfiorare i 4 dollari per ogni XRP. Al momento, comunque, il podio non sembra in pericolo, dal momento che Bitcoin Cash è distante ancora 3 miliardi nel valore di market cap, preso come punto di riferimento per la sua classifica giornaliera da parte di Coinmarketcap.

Anche Bitcoin Cash, così come Ethereum, ha fatto registrare un crollo intorno al 9 per cento, con una quotazione oggi di poco superiore ai 400 dollari. In primavera, un BCH (asset digitale della criptovaluta Bitcoin Cash) valeva oltre 1.000 dollari. EOS, in quinta posizione, cede il 3 per cento, scendendo sotto i 5 dollari come quotazione. In controtendenza Stellar (+1,5%) e Tether, anche se ormai per quest’ultima non è certo una novità. Mantenendo la capitalizzazione azionaria intorno ai 2,7 miliardi di dollari, Tether si prepara a superare Litecoin. Tra le due, soltanto 200 milioni di dollari di differenza nella capitalizzazione azionaria.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 12 settembre

  1. Bitcoin $6.297,51 (-1,33%)
  2. Ethereum $179,05 (-9,17%)
  3. Ripple $0,257957 (-4,99%)
  4. Bitcoin Cash $429,00 (-9,62%)
  5. EOS $4,89 (-3,59%)
  6. Stellar $0,196436 (+1,52%)
  7. Litecoin $51,24 (-5,99%)
  8. Tether $1,01 (+0,39%)
  9. Cardano $0,066850 (-10,10%)
  10. Monero $102,88 (-5,09%)

Leggi anche: La città galleggiante con un Governo proprio e una sua criptovaluta diventa realtà?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia

I commenti sono chiusi.