Sponsor Grande Fratello: ecco quanto Mediaset ha perso di introiti

Dopo la fuga degli sponsor dal Grande Fratello, per Mediaset si parla di una perdita ingente di introiti.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Dopo la fuga degli sponsor dal Grande Fratello, per Mediaset si parla di una perdita ingente di introiti.

L’argomento sulla fuga degli sponsor dal Grande Fratello condotto da Barbara D’Urso continua a far discutere. Complessivamente, sono stati 11 gli sponsor ad abbandonare la casa in cui va in scena il reality show più amato dagli italiani ritirando i propri prodotti o dissociandosi formalmente di fronte al clima di bullismo che si è respirato in una determinata settimana all’interno della casa, con il gruppo quasi intero scagliatosi contro la concorrente spagnola Aida Nizar. Degli 11 sponsor in fuga, cinque hanno deciso di ritirare i loro prodotti, mentre gli altri 6 si sono dissociati. Ad oggi, la lista aggiornata è la seguente:

  • Ginova (sponsor dissociato)
  • F**K (ritiro sponsor)
  • Delta Salotti (sponsor dissociato)
  • Consilia (sponsor dissociato)
  • Nintendo (ritiro sponsor)
  • Screen HairClaire (ritiro sponsor)
  • Steel Pan (sponsor dissociato)
  • Acqua Santa Croce (ritiro sponsor)
  • ARAN Cucine (sponsor dissociato)
  • Salumi Beretta (sponsor dissociato)
  • Bella Oggi (ritiro sponsor)

 

Per Mediaset un danno economico non da poco

In tanti si sono chiesti in questi giorni quale sia stato il danno economico per Mediaset di fronte alla fuga degli sponsor. Secondo alcuni, ci sarebbe un vero e proprio complotto contro la conduttrice dell’edizione numero 15 del Grande Fratello, Barbara D’Urso, uno dei volti di punta dell’azienda Mediaset e spesso criticata per la conduzione di programmi etichettati come trash, tra cui Pomeriggio 5 e Domenica Live.

Una perdita fino a tre milioni di euro

In un recente approfondimento sul tema, la rivista Dagospia ha dichiarato che – secondo le stime fatte – il valore dei mancati introiti per il Biscione si aggirerebbe tra i due e tre milioni di euro. Una cifra dunque importante, soprattutto per una televisione commerciale, che basa la propria “sopravvivenza” sulla pubblicità e sugli accordi con gli sponsor. Al momento, non sembrano esserci le condizioni per eventuali nuovi ritiri degli sponsor. In caso contrario, il dato riferito da Dagospia – a patto che corrisponda alla realtà dei fatti – andrebbe aggiornato, in negativo ovviamente.

Leggi anche: Sponsor in fuga dal Grande Fratello 15, quando ascolti ed entrate non camminano insieme

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Social media e internet

I commenti sono chiusi.