Quanto costa comprare casa in Europa? In Italia servono 12 anni di stipendi

Lo studio di Moody's tiene conto che nelle grandi città considerate servono almeno 18 anni di reddito disponibile per acquistare un immobile normale.

di , pubblicato il
Lo studio di Moody's tiene conto che nelle grandi città considerate servono almeno 18 anni di reddito disponibile per acquistare un immobile normale.

Secondo uno studio di Moody’s, dal 2012 i prezzi delle case sono cresciute di molto nelle principali città allungando i tempi in cui le persone riescono a ripagare l’acquisto. Parigi, Amsterdam e Londra rappresentano le città in cui il potere d’acquisto è calato e acquistare casa non è una passeggiata. 

Le città più care

Lo studio di Moody’s, riportato da Il Sole 24 ore, ad esempio, considera che nelle grandi città citate servono almeno 18 anni di reddito disponibile per acquistare un immobile normale.

A Roma e Milano, invece, servirebbero 12,1 anni e 11,8 anni mentre in Europa la media è di 15 anni. I dati sono stati messi a confronto con il periodo 2005-2007 dove invece servivano meno anni per acquistare casa, almeno 3 in meno. Le città che sembrano meno pretenziose a tal proposito sono Lisbona, Dublino, Berlino e Francoforte. Nella capitale portoghese bastano 11,5 anni per acquistare casa, servono invece circa 14 anni nelle altre tre. Tornano alle città più care, ad esempio, ad Amsterdam il reddito disponibile è di 17.500 euro all’anno contro le 24.600 sterline di Londra e i 36.300 euro di Parigi. Per quanto riguarda le italiane Milano è a 21.400 euro mentre Roma a 17.800 euro.

Quanto contano i metri quadri

Nello studio sono stati analizzati anche i metri quadri con i 9.500 euro di Parigi, 6600 di Londra, 3.600 di Milano, 3.065 di Roma e 4.850 euro di Francoforte. In sostanza chi vuole acquistare una casa da 70 metri quadri a Londra dovrà sborsare 520mila euro, che diventano 665mila euro per chi vuole acquistare casa a Parigi e 383mila per Amsterdam. Meno cara Lisbona dove bastano 193mila euro. Roma e Milano si trovano nel mezzo: nella capitale servono 214mila euro mentre a Milano 253 mila.

Moody’s ha analizzato anche i mutui. In Italia, ad esempio, la media è del 65% mentre in Olanda, con il boom delle case, si è arrivati anche al 100% di mutuo. In Francia e Germania questo si attesta sull’80%, a Londra al 75%. Nelle città italiane il mutuo che va per la maggiore è 20 anni per 13.300 mila euro all’anno, a Parigi si arriva anche a 41.500 euro all’anno.

A pesare è anche il caro affitti. Molti giovani coppie, a causa del lavoro precario e stipendi bassi, non riescono a risparmiare e sono costrette ad andare in affitto.

Leggi anche: Acquistare casa ora è più facile: prezzi in calo e più mutui

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,