Letsell: come funziona l’e-commerce che ti fa diventare ‘imprenditore’

Successo per l' e-commerce in cui i venditori devono concentrarsi unicamente sulla vendita, da cui possono trarre il 30% del guadagno complessivo.

di , pubblicato il
Successo per l' e-commerce in cui i venditori devono concentrarsi unicamente sulla vendita, da cui possono trarre il 30% del guadagno complessivo.

Prosegue la crescita di Letsell. Il sito di e-commerce fai da te italiano, dopo la nascita nel 2017, ha già superato il numero di utenti presenti su eBay. Letsell è sia un marketplace di vendita diretta che uno strumento di marketing innovativo, dove i venditori sono anche promotori, seguendo i modelli Herbalife e Avon. Il core business si basa unicamente sulle commissioni per ciascuna vendita e sulla sottoscrizione degli abbonamenti. Letsell è un’idea di tre italiani: Michele Contrini, Luca Ferrero e Carlo Tafuri. In pochi mesi, Letsell ha raggiunto 60 mila iscritti, superando di fatto il numero di venditori professionisti presenti su eBay (40mila). Di seguito le indicazioni su come funziona Letsell, l’e-commerce italiano fai da te.

Come funziona Letsell

Per iscriversi a Letsell e iniziare a vendere subito è sufficiente inserire l’indirizzo di posta elettronica nel campo Indirizzo email e cliccare sul tasto Inizia gratis. Dopo pochi minuti, attraverso una semplice procedura guidata, ciascun utente ha l’opportunità di creare un sito di e-commerce interamente personalizzato. I venditori possono contare su un catalogo di prodotti e marchi di primo livello, grazie alla presenza di brand quali Nike, Adidas, Guess, LEGO, Playmobil, Duplo e Lavazza. Il catalogo di prodotti (già scontati fino al 60%) viene aggiornato di continuo. Oggi conta di più di 200 marche e 30 mila articoli, con il 35% che proviene dal made in Italy.

Utenti come piccoli imprenditori

I venditori devono concentrarsi unicamente sulla vendita, da cui possono trarre il 30% del guadagno complessivo. La spedizione, l’eventuale reso e l’organizzazione del magazzino sono invece tutti aspetti curati dal team di Letsell. Non c’è l’obbligo di aprire una Partita IVA, a patto che si rimanga entro il profilo della prestazione occasionale (il limite dei guadagni è fissato a 5.000 euro annui e nella prestazione non vi deve essere continuità).

In poco tempo l’e-commerce ha attirato 60 mila utenti e come hanno spiegato i fondatori all’Agi:  “L’obiettivo non è fornire uno stipendio ma un guadagno di 200-300 euro al mese. I “letseller” si concentrano tra i 25 e i 45 anni, ma sono spalmati in modo eterogeneo tra nord, centro e sud Italia. C’è il ragazzino nerd che agisce chirurgico e usa Facebook in modo più sofisticato”.

“Abbiamo escluso in maniera categorica il sistema piramidale: il nostro unico modello di business è legato alla sottoscrizione degli abbonamenti e alle commissioni che incassiamo dalla vendite” hanno infine precisato i fondatori.

Leggi anche: Acqua potabile spacciata per terapeutica: la truffa di AcquaUro e AcquaEndo

[email protected]

Argomenti: ,