La classifica delle città dove i dipendenti guadagnano di più e si vive bene

Le città dove si guadagna di più, ecco il report di Deutsche Bank, “Mapping the world’s pricing”.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Le città dove si guadagna di più, ecco il report di Deutsche Bank, “Mapping the world’s pricing”.

Quali sono le città in cui i dipendenti guadagnano di più? A dircelo è il report di Deutsche Bank, “Mapping the world’s pricing”, basato sull’andamento dei prezzi nelle città del mondo. Si tratta di una “classifica” che tiene conto di alcuni fattori come la qualità della vita, il reddito, gli stipendi netti e il tempo libero basato essenzialmente sui dati che la nota banca tedesca raccoglie tenendo conto di costi vari, dall’affitto fino al prezzo delle sigarette.

Quali sono le città dove si guadagna di più?

In base a queste variabili si è arrivati a considerare quelle città dove gli stipendi netti sono cresciuti. A tal proposito la classifica globale vede l’Italia al 29esimo posto con una media di 1.975 dollari a pari merito con la Spagna, mentre la Francia si aggiudica la 19esima posizione con una media di 2886 dollari. Andando a guardare le singole città si nota che Francoforte si piazza al decimo posto con una media di stipendi pari a 3.389 dollari, seguita da Dubai e Copenhagen, rispettivamente con 3.446 dollari e 3.462 dollari. Settima si piazza Chicago, dove uno stipendio medio è di 3.650 dollari mentre al sesto posto figura Oslo con  3.664. Per quanto riguarda Copenhagen e Oslo c’è però da dire che i prezzi medi per acquistare prodotti e servizi, ma in genere il costo della vita, è piuttosto alto. Nel caso di Francoforte, la città tedesca potrebbe presto sostituire Londra come capitale finanziaria. Al quinto posto un’altra città americana, Boston dove mediamente un dipendente guadagna 3.740 dollari mentre quarta è l’australiana Sydney con 3.914 dollari. Sul podio non poteva mancare New York; uno stipendio medio nella Grande Mela si aggira sui 4.115 dollari, seconda è San Francisco con 4.974 mentre la città dove gli stipendi medi sono più alti è Zurigo con 5.764 dollari.

Affitti e qualità della vita

Il report della banca tedesca si focalizza anche sugli affitti. In tal caso il paese con gli affitti più cari è Hong Kong mentre in Europa, la Francia si piazza al quarto posto. Nel caso di Hong Kong servono 3737 dollari per un appartamento mentre in Francia ne servono 2483. L’Italia in questa classifica si piazza 25esima, un affitto medio costerebbe 1329 dollari. Chiudiamo con i paesi secondo il report di Deutsche Bank, che vanterebbero un’eccellente qualità della vita. Nuova Zelanda, Svizzera e Danimarca sono i paesi migliori. Nella top 10 anche la Germania, al sesto posto, mentre l’Italia si trova al 34esimo posto, dopo Spagna (23esimo) e Francia (32esimo). E la peggiore?! Pechino si conferma ultima, il Mapping the world’s pricing la considera la peggior città in cui vivere.

Leggi anche: Paesi migliori del mondo in cui vivere: la classifica 2018 sulla qualità della vita

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Europa, Economia Italia, Economia USA, Social media e internet

I commenti sono chiusi.