I 10 Paperoni del calcio: la classifica dei proprietari di club più ricchi al mondo

L'inedito asse franco-inglese giganteggia nella top 10 resa pubblica da Forbes e ripresa, qui in Italia, dal Sole 24 Ore.

di , pubblicato il
L'inedito asse franco-inglese giganteggia nella top 10 resa pubblica da Forbes e ripresa, qui in Italia, dal Sole 24 Ore.

A livello globale nessuno sport è capace di muovere così tanti interessi finanziari quanto il calcio. Ma il calcio è anche uno sport che fa innamorare le persone, compresi i proprietari. Il Sole 24 Ore, nell’approfondimento a cura di Vincenzo Credendino, ha pubblicato la classifica dei 10 proprietari di club che vantano il più alto patrimonio personale, riprendendo la top 10 stilata nei giorni precedenti da Forbes.

Non mancano le sorprese, visto che a primeggiare su tutti è il numero 1 di un club appartenente alla Segunda Division, l’equivalente della nostra Serie B. Non solo, la Ligue 1 fa registrare lo stesso numero di club della ben più nota Premier League inglese, a testimonianza di quale sia il potenziale della massima divisione francese nel corso dei prossimi anni. E l’Italia? Due i rappresentanti della Serie A, lo stesso numero raggiunto dalla Major League Soccer.

Testa a testa Premier League – Ligue 1

L’inedito asse franco-inglese giganteggia nella top 10 resa pubblica da Forbes e ripresa, qui in Italia, dal Sole 24 Ore. Due dei tre gradini del podio sono occupati da François Pinault e Mansour bin Zayd Al Nahyan, presidenti rispettivamente del Rennes (Ligue 1) e Manchester City (Premier League). L’82enne imprenditore francese ha festeggiato durante l’ultima stagione la vittoria nella finale della Coppa di Francia contro il Paris Saint Germain, mentre il patron dei Citizien ha visto trionfare la propria squadra nel campionato inglese, guidata dallo stratega spagnolo Pep Guardiola.

Il più ricco di tutti

Il quinto uomo più ricco del pianeta ha salvato il Real Oviedo dal fallimento nel 2012, per una simbolica cifra di 2 milioni di euro. Lui è Carlos Slim, che ha fondato il suo impero nelle telecomunicazioni per poi abbracciare altri settori, tra cui banche e assicurazioni.

Per inciso, il Real Oviedo ha terminato il campionato di quest’anno in ottava posizione, fallendo quindi l’obiettivo minimo dei play off.

Derby d’Italia

Juve-Inter, il derby d’Italia va in scena anche nella top 10 di Forbes. Vince nettamente la squadra bianconera, visto che Andrea Agnelli è quinto con 15,9 miliardi di dollari. Soltanto nono Zhang Jindong, con un patrimonio netto stimato in 6,8 miliardi di dollari.

1. Carlos Slim (Real Oviedo) 59,2 miliardi
2. François Pinault (Rennes) 31,7 miliardi
3. Mansour bin Zayd Al Nahyan (Manchester City) 23 miliardi
4. Dietrich Mateschitz (New York Red Bull) 18,9 miliardi
5. Andrea Agnelli (Juventus) 15,9 miliardi
6. Roman Abramovich (Chelsea) 12,4 miliardi
7. Philip Anschutz (Los Angeles Galaxy) 11 miliardi
8. Stanley Kroenke (Arsenal) 8,8 miliardi
9. Zhang Jindong (Inter) e Dmitry Rybolovlev (Monaco) 6,8 miliardi
10. Nasser Al Khelaifi (PSG) 6,2 miliardi

Leggi anche: Dopo Gabicce, il caso Rimini: mancano lavoratori stagionali, la fuga di cuochi e camerieri

Argomenti: ,