Gomme invernali o catene da neve: da quando scatta l’obbligo e il rebus dei prezzi

Tempo di cambio pneumatici a bordo: una panoramica sui prezzi e come trovare le gomme in base alle proprie esigenze.

di , pubblicato il
Obbligo gomme termiche

Scatta dal 15 novembre 2019 l’obbligo di gomme invernali o catene da neve a bordo. Come ogni cambio di stagione, e soprattutto quando arriva il lungo periodo freddo, per gli automobilisti si attivano alcuni obblighi relativi ai pneumatici che devono essere adatti al manto stradale. In alternativa è obbligatorio dotarsi di catene da neve da riporre nel portabagagli. 

Obbligo gomme invernali o catene a bordo 

La data in cui scatta l’obbligo di sostituire le gomme estive con quelle invernali è il 15 novembre mentre già dal 15 ottobre gli automobilisti possono iniziare a cambiare le gomme della propria auto e quindi avvantaggiarsi per tempo in modo da arrivare preparati alla data limite. In sostanza dal 15 novembre sarà obbligatorio aver effettuato il cambio o, in alternativa, avere già a bordo le catene da neve. Si ricorda, inoltre, che l’obbligo di gomme invernali vige nei tratti stradali e autostradali in cui l’ente gestore ha emesso una ordinanza. Chi è impossibilitato a montare le gomme può comunque portare a bordo le catene da neve. L’obbligo, in ogni caso, va dal 15 novembre al 15 aprile.  Esistono delle estensioni temporali in alcune strade o zone in cui vigono particolari condizioni climatiche come in Valle d’Aosta dove l’ordinanza vige su tutto il territorio tra il 15 ottobre ed il 15 aprile.

Il motivo per cui c’è l’obbligo di sostituire le gomme durante il periodo invernale è relativo alla temperatura che rende la strada ghiacciata, quindi gli pneumatici invernali risultano più performanti e sicuri durante la stagione fredda, in particolare durante le ore mattutine. Durante l’acquisto delle gomme è importante controllare che queste siano a norma, quindi devono riportare le seguenti sigle: : M+S, MS, M/S, M-S, M&S più indicare l’indice di velocità.

Maggiori dettagli e informazioni si possono ottenere alla pagina Assogomma pneumaticisottocontrollo.it.

Chi, alla data del 15 novembre, non si è adeguato con il montaggio delle gomme invernali o delle catene a bordo rischia pesanti sanzioni che possono arrivare a 1.695 euro e anche il ritiro del libretto di circolazione. Solitamente la multa parte da 85 euro, ridotta a 59.90 euro se paga entro 5 giorni ma può appunto essere molto più salata. 

Focus sui prezzi delle gomme

Quello dei pneumatici invernali è da alcuni anni un vero e proprio business considerando i costi a cui devono far fronte gli italiani. Mediamente, infatti, le gomme invernali costano da 35 a 40 euro l’una, prezzo base, che la maggior parte delle volte è più alto. In sostanza per 4 gomme si spendono da un minimo di circa 160 ad una media più realistica di 300 euro ma anche di più. Gli esperti suggeriscono anche di acquistare le gomme nel periodo in cui queste non sono obbligatorie poiché in quello a ridosso di ottobre e novembre, non di rado, si osservano prezzi mediamente più alti rispetto, ad esempio, agli stessi che si possono trovare ad aprile o in altro momento dell’anno. Un aiuto importante arriva dal portale trovagomme.it in cui si possono confrontare i vari prezzi a seconda del modello delle auto e delle zone in cui si risiede. 

Leggi anche: Gomme invernali o catene a bordo: scatta obbligo dal 15 novembre, cosa sapere tra prezzi e rischi

Argomenti: ,