Facebook sfida Amazon con gli Shops: la rivoluzione dell’e-commerce sui social

Facebook lancia i negozi online, spazi e-commerce per venditori: come funziona.

di , pubblicato il
Facebook lancia i negozi online, spazi e-commerce per venditori: come funziona.

Facebook sfida Amazon e i grandi colossi del commercio elettronico come Alibaba ed eBay e apre Facebook Shops, spazi virtuali per venditori dove sarà possibile pagare anche tramite chat. Di che si tratta e come Mark Zuckerberg intende dare una svolta al noto social network? 

Così si potrà fare shopping sui social

Facebook ora vuole puntare al commercio elettronico con Facebook Shops, degli spazi virtuali e gratuiti per esercizi commerciali in collaborazione con la piattaforma Shopify, che conta più di un milione di clienti in 175 paesi. Nella pratica Facebook Shops funzionerà come una sorta di vetrina virtuale, in cui si potranno scegliere i prodotti che si vogliono vendere come un catalogo e personalizzando anche l’immagine di copertina. Il venditore potrà catalogare i prodotti da far sfogliare e il cliente avrà la possibilità di salvarli e fare anche un ordine rimandando poi al sito web del negozio, mentre per comunicare, cliente e venditore potranno usare WhatsApp, Messenger o Instagram Direct. Negli Usa è già possibile pagare tramite l’app. La differenza tra Facebook Shops e altre piattaforme è appunto il fatto che è gratuito mentre ad esempio su Amazon si paga la percentuale sulle vendite. 

L’idea di Facebook, grazie anche al boom dell’e-commerce durante il lockdown dovuto dal coronavirus, è quello di affiancare questa attività alla pubblicità in un settore, quello dello shopping online, che ha fruttato 900 miliardi di dollari. I mesi prossimi poi dovrebbe debuttare anche Instagram Shops, che come Facebook Shops consente ai venditori o case di moda di creare spazi e persino inserire tag video per vendite dirette. 

“Per anni le persone hanno usato le app di Facebook per comprare e vendere prodotti, fin da quando, tempo fa, si pubblicava la foto di una bicicletta con la scritta “in vendita”, per arrivare alla vendita di un tavolino da caffè su Marketplace e, adesso, allo shopping dei prodotti dei brand e degli influencer più amati su Instagram. Sono state le persone che usano le nostre app a immaginare il social commerce e noi le stiamo aiutando a renderlo una realtà” ha chiarito in una nota la società.

Dove si troveranno i negozi online su Facebook

Sarà possibile trovare  i Facebook Shops direttamente sulle pagine Facebook o sui profili Instagram delle aziende o anche tramite le storie o inserzioni. A quel punto il cliente potrà sfogliare la collezione, salvare i prodotti e ordinare dal sito web pagando direttamente da li. In prova anche una modalità per collegare i programmi fedeltà all’account Facebook. In sostanza il colosso americano ormai sembra andare dritto verso l’e-commerce.

Leggi anche: I ‘segreti’ dei negozi di quartiere per non soccombere allo shopping online

[email protected]

 

Argomenti: , ,