Coronovirus, novità fino al 31 luglio: regole treni, paesi vietati e aerei

Indumenti nelle buste sterilizzate, paesi vietati e regole da rispettare sui treni e stazioni.

di , pubblicato il
Indumenti nelle buste sterilizzate, paesi vietati e regole da rispettare sui treni e stazioni.

Dal 15 luglio è nuovamente possibile portare il bagaglio a mano con sé a bordo senza doverlo mettere in stiva. Tra le novità del nuovo Dcpm, anche alcune regole relative al trasporto e treni. 

Regole aerei, indumenti nelle buste sterilizzate e paesi vietati

Per quanto riguarda gli aerei, oltre alla possibilità di portare il bagaglio a mano spicca la novità relativa agli indumenti (felpe, maglioni etc) che se non indossati devono essere chiusi dentro una busta sterilizzata monouso fornita dal personale di bordo e riposta nella cappelliera. Sarà obbligatorio indossare la mascherina che però dovrà essere cambiata dopo 4 ore. Le compagnie inoltre potranno mettere in atto delle misure di discesa selettiva in base al posto assegnato per ridurre i tempi tecnici.

In merito ai viaggi e gli arrivi dagli altri paesi, L’Italia, fino al 31 luglio, ha bloccato gli arrivi e transiti a chi ha soggiornato in questi paesi nei 14 giorni precedenti. 

  • Armenia
  • Bahrein
  • Bangladesh
  • Brasile
  • Oman
  • Panama
  • Bosnia Erzegovina
  • Cile
  • Kuwait
  • Macedonia del Nord
  • Moldova
  • Perù
  • Repubblica Dominicana

Mentre è stata anche prorogata la quarantena obbligatoria di 14 giorni per chi arriva da questi paesi:

  • Georgia
  • Canada
  • Uruguay
  • Thailandia
  • Corea del Sud
  • Marocco
  • Montenegro
  • Australia
  • Nuova Zelanda
  • Rwanda
  • Algeria
  • Tunisia
  • Serbia
  • Giappone

Regole treni

Per quanto riguarda i treni, fino al 31 luglio si consiglia di informare telematicamente i viaggiatori sulle misure di prevenzione per evitare possibili assembramenti, così come si consiglia di acquistare biglietti online per affollare il meno possibile le biglietterie. Rimangono valide tutte le disposizioni relative a percorsi ad hoc per mantenere il distanziamento a bordo treno o nelle stazioni. A terra continueranno ad esserci indicazioni segnalate per facilitare il percorso da seguire in entrata o uscita in modo da evitare la dispersione dei passeggeri.

Saranno sempre disponibili dispenser igienizzanti nelle stazioni e termoscanner per la misurazione della temperatura. A bordo treno dovrà essere garantito il ricambio dell’aria così come continueranno ad essere regolamentati i sistemi di salita e discesa per evitare assembramenti. Il passeggero dovrà anche presentare un’autocertificazione in cui attesta di non essere affetto da Covid o di non essere stato in quarantena nei precedenti 14 giorni.

Leggi anche: Voli e bagaglio a mano a bordo, ora si possono portare: tutte le novità

[email protected]

Argomenti: ,