Come sarà l’estate 2021 tra coprifuoco e mascherina all’aperto

Resta fissato il coprifuoco anche per l'estate 2021, le prime ipotesi per la prossima stagione.

di , pubblicato il
Turismo

Come sarà l’estate 2021 con le nuove regole del decreto covid valide fino al 31 luglio? Tra i temi più dibattuti quello del coprifuoco, che il governo ha deciso di tenere ancora fissato alle 22 fino alle 5 del mattino con la possibilità periodica di revisione. In ogni caso, in base alle nuove regole il coprifuoco resterà alle 22 fino alla fine dello stato d’emergenza il 31 luglio.

Come sarà l’estate 2021 tra coprifuoco e zone gialle

Il ritorno delle zone gialle durante la prossima estate prevederà comunque il rispetto di alcune regole. Il tema del coprifuoco rimane molto delicato considerando che durante i mesi estivi si tende a rimanere fuori casa fino a tardi. Anche andare a cena fuori potrebbe diventare un problema. A chiedere un posticipo era stato anche il presidente della Regione Liguria Toti il quale aveva specificato che:

“Posticipare il coprifuoco almeno fino alle 23, altrimenti sarà inutile aprire i ristoranti la sera. oppure consentiamo quantomeno a chi è stato a cena fuori di tornare a casa anche dopo le 22, mostrando la ricevuta del ristorante“

Addio mascherina all’aperto e regole in spiaggia

Al momento, però, si preferisce procedere per tappe con le prime riaperture dal 26 aprile e le altre tra maggio e giugno, sempre tenendo a mente la situazione epidemiologica del paese. Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, ha già confermato che le regole dell’estate 2021 saranno le stesse dell’estate 2020 soprattutto quando si parla di spiagge e stabilimenti balneari.

Tra i nodi al pettine, appunto, quello del coprifuoco e la mascherina all’aperto, che potrebbe essere molto limitante durante i mesi estivi. Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha sottolineato di sperare che entro l’estate si possa superare il coprifuoco per aiutare le attività ma anche le mascherine all’aperto potrebbero andare temporaneamente in pensione.

Secondo Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova è facile ipotizzare che da luglio si potrà togliere la mascherina all’aperto mantenendola solo quando ci sono molti assembramenti.

In merito alle regole per le spiagge per l’estate 2021, nessun cambiamento rispetto all’anno scorso. Il documento messo a punto dall’Inail, infatti, prevede il distanziamento in acqua, l’accesso contingentato negli stabilimenti, la prenotazione via app dell’ombrellone e percorsi ad hoc con segnaletica. Rimarranno anche vietate le attività ludico sociali in spiaggia e ogni tipo di festa nonché ogni tipo di assembramento sulla battigia.
Si attendono, ovviamente, delle notizie aggiornate in merito alle regole previste per la prossima estate.

Vedi anche: Decreto Riaperture 26 aprile approvato, cosa si può fare e calendario

[email protected]

Argomenti: ,