Come essere più produttivi al lavoro: i consigli di Elon Musk

Per Elon Musk la maggior parte delle riunioni sono una perdita di tempo, di conseguenza diminuiscono la produttività.

di , pubblicato il
Per Elon Musk la maggior parte delle riunioni sono una perdita di tempo, di conseguenza diminuiscono la produttività.

Molti lavoratori autonomi si domandano come essere più produttivi al lavoro, così da aumentare le loro entrate mensili e vivere una vita più tranquilla. Le risposte a una domanda così importante non sono univoche e difficilmente le si troveranno in un qualche libro venduto su Amazon scritto da uno sconosciuto. Però non è detto che non si possano trovare alcuni spunti utili sul web, soprattutto quando si parla di imprenditori che negli ultimi anni hanno rivoluzionato alcuni settori strategici. Per rispondere alla domanda del titolo, oggi prenderemo in prestito i consigli di un certo Elon Musk, da molti considerato un folle (prima), da altrettanti venerato come una specie di divinità (oggi).

Le riunioni? Rare e con poche persone

Per Elon Musk la maggior parte delle riunioni sono una perdita di tempo, di conseguenza diminuiscono la produttività. La ricetta del fondatore di Tesla, Space X, PayPal (ecc.) è la seguente: “Meno riunioni e con poche persone”. Le uniche eccezioni, rispettivamente, sono per l’urgenza e per l’eventuale valore aggiunto. Non solo, Musk consiglia perfino di alzare i tacchi e andarsene nel bel mezzo di una riunione se si intuisce che restare lì non apporti un reale valore alla riunione stessa.

La comunicazione diretta

“Catena di comando?” “Cosa è?” Ok, Elon Musk sa perfettamente cosa è una catena di comando, ma allo stesso tempo è consapevole che chiunque oggi si serva di questa per comunicare si trova in fuorigioco. Cosa fare invece? Semplice, parlare direttamente con la persona che si desidera, senza frapporre intermediari.

Non ci sono regole, ma il buon senso

Per concludere, l’ultimo consiglio che Elon Musk dà ai suoi dipendenti per aumentare la produttività è seguire sempre il buon senso, anche se c’è un regolamento aziendale.

Il buon senso fa operare scelte intelligenti, una regola sbagliata invece va semplicemente cambiata.

Leggi anche: La strategia di Elon Musk: ecco perché non assume laureati per Tesla

[email protected]

Argomenti: ,