Case a 1 euro: il 2021 si apre all’insegna di Delia

Torna il progetto Case a 1 euro che coinvolge il piccolo borgo di Delia, in Sicilia.

di , pubblicato il
Case a 1 euro Laurenzana

Il progetto delle case a 1 euro prosegue anche nel 2021. Il nuovo anno si apre all’insegna di Delia, piccolo comune della provincia di Caltanissetta, in Sicilia. Ad annunciarlo è il primo cittadino Gianfilippo Bancheri, che ha rilasciato un’interessante intervista al portale Idealista. Il sindaco di Delia ha spiegato come l’adesione all’iniziativa sia dipesa dalla volontà di rilanciare il centro storico del paese, con diversi immobili appartenenti a emigrati di prima generazione impossibilitati a rientrare nel comune per l’età avanzata, gli stessi che si lamentano poi di essere costretti a pagare anche i tributi.

Come funziona l’iniziativa delle Case a 1 euro nel comune di Delia

Nel corso dell’intervista rilasciata ai colleghi di Idealista, il primo cittadino di Delia ha rassicurato sul fatto che gli acquirenti degli immobili avranno l’obbligo di mettere in primis in sicurezza le case a 1 euro, quindi di finanziare gli interventi volti alla vivibilità e agibilità dell’abitazione. Il progetto si rivolge a tutte quelle persone (giovani, coppie, single, ecc.) che magari non possono permettersi di acquistare un immobile a fronte di determinate cifre. Inoltre, l’iniziativa vuole favorire la realizzazione di piccole attività turistico-ricettive, o la costruzione di botteghe artigianali e negozi, al fine di rivitalizzare il centro storico.

I principali luoghi d’interesse della città di Delia

Per tutte le persone interessate ad avere un’attività turistico-ricettiva, prevista dal regolamento dell’iniziativa Case a 1 euro, è importante sottolineare che vi sono diversi luoghi d’interesse sia in paese che nelle immediate vicinanze. Tra questi si annoverano diverse chiese, come ad esempio la Chiesa di Santa Maria di Loreto, la Chiesa di Santa Maria dell’Itria e la Chiesa della Croce.

Inoltre, è possibile visitare anche la Chiesa di Sant’Antonio Abate, nei pressi del quartiere degli Ebrei. Non distante da Delia, infine, è situata la Villa Cappellano, un monastero realizzato dai gesuiti nel XVI secolo e caratterizzata da uno stile barocco.

Vedi anche: Case a 1 euro per chi lavora in smartworking, l’ultima idea per rilanciare il turismo

[email protected]

Argomenti: ,