Case a 1 euro per chi lavora in smartworking, l’ultima idea per rilanciare il turismo

Le iniziative per gli smartworkers che vogliono usufruire delle case a 1 euro.

di , pubblicato il
Smart working turismo

Il progetto delle Case a 1 euro è unico nel suo genere in Italia, ma da oggi lo è ancora di più. Infatti, sono diversi i comuni che si stanno interessando a un tema di stretta attualità per rilanciare il turismo del proprio territorio, offrendo nuove opportunità ai lavoratori in smart working. Da nord a sud, i sindaci stanno attuando dei bandi volti ad attrarre persone interessate a lavorare da remoto in un contesto naturale decisamente più appagante rispetto a quello di una grande città.

Case a 1 euro per gli smartworkers, tutte le iniziative

A Otranto il primo cittadino Pierpaolo Cariddi ha lanciato l’iniziativa intitolata Smart working Otranto, invitando sia i lavoratori italiani che quelli stranieri a trasferirsi per tutto il mese di ottobre nella città pugliese e godere così delle splendide giornate di sole: in Puglia, infatti, l’estate sembra non voler finire mai.

 

In Toscana, invece, presso il comune di Santa Fiora, nella provincia di Grosseto, l’amministrazione comunale ha previsto un bando da 30 mila euro denominato Santa Fiora smart village. L’obiettivo è di destinare questi soldi per pagare il 50% dell’affitto richiesto dai residenti ai lavoratori che desiderano trasferirsi presso la località del Monte Amiata per lavorare da remoto in totale relax e tranquillità.

Case a 1 euro anche in Molise

Un’ulteriore iniziativa presa a favore dei lavoratori in smart working è quella del sindaco di Castropignano, lo stesso comune di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi quando vi abbiamo presentato l’ultimo paese che ha deciso di aderire al progetto Case a 1 euro. L’iniziativa, volta anche ai turisti stranieri, prevede la ristrutturazione delle abitazioni vendute a 1 euro alle persone che si impegnano di rifare da capo gli edifici in oggetto.

Nicola Scapillati, questo il nome del sindaco di Castropignano, ha sottolineato di aver trasmesso la notizia alle ambasciate europee, della Cina e degli Stati Uniti.

Vedi anche: Case a 1 euro in Molise: anche il comune di Castropignano aderisce all’iniziativa

[email protected]

Argomenti: ,