Amazon: ecco gli aumenti previsti per i lavoratori di Castel San Giovanni

L'accordo tra Amazon e i sindacati italiani prevede modifiche sostanziali ai turni e non solo, anche aumenti.

di Chiara Lanari, pubblicato il
L'accordo tra Amazon e i sindacati italiani prevede modifiche sostanziali ai turni e non solo, anche aumenti.

Già si parla di accordo storico raggiunto tra Amazon e le sigle sindacali Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs Uil e Ugl Terziario. Tutti ricorderete il clamoroso sciopero indetto per il Black Friday, quando i lavoratori del centro di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, incrociarono le braccia in forma di protesta contro la compagnia di Jeff Bezos. Da allora sono trascorsi 6 mesi. Inizialmente, l’intesa tra le due parti appariva lontana. In seguito però il dialogo è stato il protagonista indiscusso di quella che sarebbe stata poi definita in queste ore come “piccolo pezzo di storia sindacale moderna”, frase pronunciata da Massimo Mensi del gruppo sindacale Fincalms.

Aumenti e modifiche ai turni

Secondo quanto riporta l’approfondimento di Repubblica, gli aumenti per i lavoratori saranno compresi tra i 70 e 97 euro, somma che varierà in base alle ore di lavoro svolte. Non è questa l’unica notizia positiva sul fronte della retribuzione per i dipendenti dell’azienda statunitense. Infatti, si sottolinea come sia previsto una maggiorazione dello stipendio pari al 20-25 per cento durante i turni notturni. Oltre agli aumenti in busta paga, l’accordo tra Amazon e i sindacati italiani prevede modifiche sostanziali ai turni. In data 17 luglio inizierà una sperimentazione della durata di un anno. Dall’estate di quest’anno, per i successivi 12 mesi, saranno aboliti i due turni fissi pomeridiano e notturno, che saranno sostituiti da tre fasce orarie.

Quest’ultime, come riporta Repubblica, avranno una durata complessiva di 40 ore, spalmate su 5 giorni alla settimana. Le tre fasce orarie saranno così suddivise: il turno del mattino avrà inizio alle 7 e terminerà alle 15.00; quello del pomeriggio comincerà alle 15.30 e terminerà alle 23.30; il turno notturno prenderà il via alle 20.00 per terminare alle 4 del mattino. Ciascuna fascia oraria avrà una durata complessiva di 8 ore. Riguardo alla maggiorazione dello stipendio, occorre prendere come riferimento la fascia oraria che va dalle 22 alle 4 del mattino, dunque 6 delle 8 ore previste nel turno notturno.

Leggi anche: Amazon, moda che passione: le private label del nuovo Big Bang economico

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Economia USA