Nuovo digitale terrestre, in queste regioni sta per cambiare il segnale a breve

Si cambia, arriva il nuovo digitale terrestre, ecco alcune info utili per tutti.

di , pubblicato il
digitale terrestre

Nuovo standard per la tv anche in Italia, si passa al t2 così come la comunità europea impone già da un po’ di tempo. Il digitale terrestre si rifà il trucco a 10 anni circa dal suo arrivo nel bel paese. Vediamo però quali sono le date fissate per il change nelle diverse regioni dello stivale.

Date del nuovo digitale terrestre

1° gennaio – 31 maggio 2020: Campania, Lazio, Liguria, Toscana, Sardegna e Umbria;
1° giugno – 31 dicembre 2020: Lombardia (tranne la provincia di Mantova), Piacenza e provincia, Piemonte, Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta;
1° gennaio al 30 giugno 2021: Catanzaro e provincia, Reggio Calabria e provincia, Sicilia, Vibo Valentia e provincia;
1° settembre – 31 dicembre 2021: il resto d’Italia dunque il Veneto, provincia di Mantova, Friuli – Venezia – Giulia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, provincia di Cosenza e Crotone.

Queste le date fissate per il primo passaggio al nuovo digitale terrestre nelle diverse regioni d’Italia. Il nostro paese ha scelto un cambio graduale, prima si passa al t2, poi si passerà entro fine 2022 al nuovo Hvec, così da metterci in pari con il resto d’Europa. Se avete già un televisore in HD per ora non avrete problemi, per il secondo passaggio invece necessiterete di una tv in vendita dal 2017 e non prima. Ad ogni modo, il costo di un decoder si aggira intorno ai 35 euro, ciò stanziati i bonus per le famiglie in difficoltà dal valore di 50 euro.

Potresti essere interessato anche a Prodotti più venduti su Amazon nel 2019, ecco i grandi acquisti degli italiani

Argomenti: