Note vocali su Twitter, un tocco umano sulla piattaforma

Le note vocali arrivano anche su Twitter, 140 secondi per i tweet a voce.

di , pubblicato il
Le note vocali arrivano anche su Twitter, 140 secondi per i tweet a voce.

Twitter ha pubblicato la nuova funzione definendola un tocco più umano da inserire sulla piattaforma, ma ci sarà da tremare con le nuove note vocali che arrivano sul piatto del noto social network, e chissà che a questo punto anche Facebook non prenda spunto per la terribile trovata.

Twitter, le note vocali

Ma perché sono così terribili le note vocali? Perché chi usa WhatsApp conosce bene quanto siano interminabili i messaggi che arrivano di tanto in tanto dai contatti logorroici, monologhi infiniti, ai quali poi a nostra volta finiamo per rispondere con nuovi monologhi. Per fortuna però Twitter per ora ha inserito un limite di tempo, ma attenzione perché questo limite non è poi così piccolo, ben 140 secondi, cioè oltre due minuti.

Ricordiamo che invece su Messenger, per i messaggi vocali privati il limite è di 1 solo minuto, cosa che dobbiamo dirlo, a volte rende snervante la comunicazione. Insomma, questi messaggi vocali, come li giri e li rigiri, li allunghi o li rendi corti, sono un problema. Ma chi conosce Twitter avrà capito bene che ad aggravare ulteriormente la cosa è il fatto che in questo caso i messaggi sono totalmente pubblici. Dei veri e propri tweet vocali.

Quanti strafalcioni verranno fuori senza il correttore automatico dei nostri device? Chi correggerà i nostri accenti dialettali così “genuini” sul social? Insomma, ci sarà da divertirsi. Al momento la funzionalità è disponibile solo per iOS, quindi solo per i possessori di iPhone. Basterà cliccare sul tap proprio come su WhatsApp per avviare la registrazione audio. Presto la nuova funzione arriverà anche per Android.

Potrebbe interessarti anche Sky Wifi, la pay tv diventa operatore internet, ecco in quali città c’è il segnale

Argomenti: ,